Stati Uniti: ragazza confessa 22 omicidi e si dice pronta a uccidere ancora

Stati Uniti: ragazza confessa 22 omicidi e si dice pronta a uccidere ancora

Attualmente in detenzione provvisoria poiché sospettata dell’omicidio di un uomo avvenuto lo scorso dicembre, Miranda Barbour, giovane ragazza della Pennsylvania di 19 anni ha ammesso di aver commesso almeno 22 omicidi. Membro di una setta satanica, ha ucciso il primo uomo a 13 anni.   

craigslist5n-2-webLa sua storia è inevitabilmente su tutte le prime pagine dei giornali americani. Miranda Barbour ha tenuto a divulgare tutto alla stampa perché “vuole essere onesta e smettere di mentire” ha spiegato il penitenziario al Daily Item. Dal penitenziario riferiscono di quanto gli piaccia leggere gli articoli che parlano di lei.

Miranda Barbour, 19 anni, è stata messa in detenzione provvisoria perché sospettata dell’omicidio di Troy LaFerrara. Un omicidio che ha immediatamente ammesso con suo marito Elytte di 22 anni. Il primo omicidio del ragazzo. “È fiero di quello che ha fatto”, ammette Amanda che dice: “Lo amerò sempre”. Troy LaFerrara è stato strangolato dal ragazzo mentre Miranda gli assestava una ventina di coltellate.

La ragazza fa parte di una setta satanica da quando ha 13 anni, dopo aver subito un’infanzia molto difficile durante la quale è stata aggredita sessualmente dalla zia. Il suo ingresso nella setta in Alaska, ha permesso “la sua prima esperienza omicida”, secondo le sue affermazioni sarebbe stato il leader della setta ad averla aiutata a compiere l’omicidio premendo insieme con lei il grilletto della pistola.

In seguito, in sei anni ha assassinato altre 21 persone “almeno” poiché la stessa Miranda ammette: “Quando ho raggiunto le 22 vittime ho smesso di contare”. Una realtà decisamente agghiacciante.

L’FBI (Federal Bureau Investigation) sta indagando sul caso. La polizia di ogni Stato in cui la giovane ragazza ha soggiornato negli ultimi sei anni ripassa scrupolosamente i casi di omicidi e di sparizioni rimasti irrisolti. L’FBI inoltre, sta cercando di scoprire se questa ragazza mente o se è realmente un serial killer a sangue freddo. Secondo la CNN, gli investigatori giudicano plausibili le dichiarazioni di Miranda che non vuole uscire di prigione. “Se sarò rilasciata, ricomincerò” ha dichiarato al Daily Item, affermando che le persone che ha ucciso erano “persone cattive”.

Manuel Giannantonio
(Twitter @ManuManuelg85)

18 Febbraio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook