Stati Uniti: diplomatica Americana insulta l’Unione Europea, imbarazzo a Washington

Stati Uniti: diplomatica Americana insulta l’Unione Europea, imbarazzo a Washington

Che l’Unione Europea si fotta!”, ha esclamato Victoria Nuland, segretario di Stato aggiunto americano per l’Europa, in una conversazione telefonica incentrata sul soggetto Ucraino, registrata e finita su YouTube a sua insaputa.

Victoria-nulandLa diffusione della registrazione è avvenuta in una conversazione tra il segretario di Stato americano aggiunto incaricato dell’Europa e Geoffrey Pyatt, ambasciatore americano a Kiev, imbarazza letteralmente Washington. Durante questa discussione che riguarda la questione della crisi ucraina, le prospettive di una transizione politica e il ruolo dell’Unione Europea, la diplomatica americana esige una maggiore implicazione delle Nazioni Unite e difende l’azione di Robert Serry, recentemente nominato rappresentante speciale del Segretario generale dell’ONU, Ban Ki Moon per l’Ucraina.

Questo tizio dell’ONU, Robert Serry, sarebbe perfetto per aiutare a cambiare le cose… Che l’Unione europea si fotta! La diplomazia Americana se ne frega. Dobbiamo fare qualcosa perché puoi essere sicuro che quando i Russi cominceranno ad avanzare cercheranno di piegarli”.

Viktoria Nuland analizza successivamente i meriti dei rappresentanti dell’opposizione ucraina: “Non credo che Klitschko debba entrare al governo. Non credo che sia necessario. Non credo sia una buona idea”. La conversazione è stata inizialmente diffusa su YouTube con delle immagini di piazza Maidan dove si concentravano gli oppositori del regime ucraino e sottotitolato in russo. Nessun elemento permette di fornire una data precisa. Victoria Nuland è attualmente in visita a Kiev. Si è recata lo scorso dicembre affianco ai manifestanti pro Europa e delle foto la ritraggono mentre forniva del pane alle forze dell’ordine e agli oppositori.

La cancelliera tedesca, Angela Merkel, ha qualificato i propositi di Victoria Nuland “assolutamente inaccettabili” stimando che “La signora Ashton, capo della diplomazia dell’UE, fa un eccellente lavoro”. “Si tratta di una conversazione diplomatica privata”, ha dichiarato il portavoce del dipartimento di Stato Jennifer Psaki, assicurando che non ci sono “dettagli sulle fonti indipendenti responsabili della pubblicazione del video YouTube. Il portavoce della Casa Bianca, Jay Carney, ha rivelato che “il primo ad aver twittato il video è stato il governo Russo. Uno dei primi è stato il vice primo ministro russo ”.

Jennifer Psaki, ha assicurato che Victoria Nuland ha presentato le sue scuse ai rappresentati dell’Unione Europea: “È stata in contato stretto con i capi della diplomazia europea Catherine Ashton e in contatto con i suoi omologhi europei. Ha presentato le sue scuse”.

Manuel Giannantonio

(Twitter @ManuManuelg85)

10 Febbraio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook