Herat: Scoppia un ordigno, un italiano ferito

Herat. Vicino all’aeroporto della città afghana è esploso un ordigno questa mattina, a comunicarlo ufficialmente il ministero della Difesa che ha anche affermato che un militare italiano è rimasto ferito. A causare l’esplosione un commando armato che ha cercato di colpire una società che lavora in subappalto per la Nato. Il militare italiano è tuttavia fuori pericolo, per lui solo una ferita al polpaccio.

Dopo l’esplosione del kamikaze alcuni uomini sono entrati nei magazzini della ditta aprendo il fuoco, non è stata comunicata per ora la presenza di altri feriti.
Ricordiamo che in Afghanistan questo è solo l’ultimi di una serie di attentati che stanno causando decine di vittime, la scorsa settimana un altro kamikaze ha ucciso a Kabul 13 tra militari e civili dell’Isaf e quattro cittadini afghani, mentre lunedì scorso tre civili afghani sono morti sempre per un attentato suicida a Kandahar.

 

di Enrico Ferdinandi

 

3 Novembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook