Fare la carità al re

Fare la carità al re

L’adagio sembra calzare a pennello all’erede al trono William Windsor, che ha ricevuto un forte sconto (è tempo di saldi!) dalla prestigiosa Università di Cambridge.

Il duca di Cambridge, infatti, tornato, lo scorso Gennaio, sui banchi di scuola per frequentare un master in Management dell’Agricoltura per dieci settimane (20 ore settimanali circa) dovrà versare un retta di 10 mila sterline (circa 12 mila euro).

Secondo il popolare Tabloid “Sunday Mirror” l’Università avrebbe applicato un prezzo di favore al futuro sovrano e avrebbe messo in piedi un master, ad uso e consumo del delfino inglese, chiamato a gestire ed amministrare i vasti possedimenti del ducato di Cornovaglia (valore 400 milioni di sterline) quando il padre sarà salito sul trono.

Gli studenti però, già scontenti per l’ammissione di uno studente non particolarmente brillante come William (il principe è uscito da Eton College con una media A-B-C) hanno protestato per il trattamento di favore economico ricevuto dall’erede al trono.

Il rappresentante del sindacato studentesco Nus, Dom Anderson, ha messo in luce che molti studenti hanno non poche difficoltà e disagi a pagare la retta annua di 9 mila sterline ed escono dall’Università con un debito in media di 25 mila sterline e un futuro incerto.

La protesta però è destinata ad esaurirsi: William, già laureato in geografia presso Università scozzese di St. Andrew, non avrà al termine del corso, a fine marzo, alcun diploma di laurea e non sarà nel numero dei laureati di Cambridge come suo padre Carlo e il bisnonno, il re Giorgio VI. Questo basterà a placare gli animi.

Cristian Cavacchioli
20 gennaio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook