Russia: nuovo attacco terroristico nei pressi di Sochi

Russia: nuovo attacco terroristico nei pressi di Sochi

A meno di una settimana dagli attentati di Volgograd, la Russia ha lanciato giovedì 9 gennaio una nuova operazione antiterrorista nella regione di Stavropol, vicina a Sochi, città ospitante dei giochi olimpici invernali che si terranno tra un mese.

Due distretti di questa regione del sud della Russia sono stati messi in stato di allarme dopo la scoperta mercoledì 8 gennaio di cinque cadaveri. Nel momento in cui le forze dell’ordine esaminavano uno dei veicoli sulla scena, è avvenuta un’esplosione a meno di 20 metri da loro. Un secondo esplosivo ritrovato nelle vicinanze è stato fatto esplodere grazie all’ausilio di un robot della polizia, secondo il servizio federale della sicurezza (FSB).

Una fonte proveniente dai servizi di sicurezza ha dichiarato all’agenzia Interfax che gli esplosivi sono stati riempiti con pezzi di metallo per creare il massimo danno possibile, un modus operandi identico a quello utilizzato dai ribelli islamici del Caucaso del Nord.

La regione di Stavropol confina con diverse repubbliche instabili del Caucaso del Nord, quali il Daghestan e la Cecenia. Confrontati con una ribellione islamica, queste repubbliche sono teatro di esplosioni o di attentati quasi quotidiani, che mirano in primo luogo i rappresentanti delle forze dell’ordine ma anche i responsabili amministrativi, politici e religiosi. Condivide inoltre una frontiera comune con Krasnodar, la regione alla quale appartiene la città dei giochi Olimpici invernali, Sochi.

I ribelli islamici del Caucaso del Nord contano di impedire con tutti i mezzi il regolare svolgimento della competizione che inizia il 7 febbraio per la durata complessiva di due settimane. Due attentati suicidi nello spazio di due giorni, lo scorso dicembre, hanno provocato la morte di almeno 34 persone a Volgograd. Per tentare di contenere la minaccia, un imponente dispositivo di sicurezza, forte di circa 37 000 agenti, è entrato in vigore martedì a Sochi.

 

(Twitter @ManuManuelg85)
(Blog: http://www.fanpage.it/manuel-giannantonio/)

9 Gennaio 2014

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook