Stati Uniti: ondata di freddo record

Stati Uniti: ondata di freddo record

È un’ondata di freddo inedita da oltre 20 anni, quella che ha investito gli Stati Uniti. Un freddo polare che ha fatto precipitare il termometro in numerosi Stati del nord e del centro del paese e che ora si sta spostando verso il nord-est della città di New York. Le temperature raggiungono i -51° Celsius. Nella giornata di martedì le temperature promettono di essere ancora più glaciali.

Le temperature precipiteranno a livelli potenzialmente mortali”, spiegano i servizi meteorologici americani. Fino a -51° Celsius, una temperatura mai vista da oltre 20 anni. Il nord e il centro degli Stati Uniti sono investiti da un freddo polare combinato dai forti venti. Sui bordi del lago del Michigan, la temperatura si è abbassata fino a -37°C.

Questi livelli estremi rappresentano un reale pericolo per gli abitanti. Le lesioni gravi alla pelle sopraggiungono soltanto dopo qualche minuto di esposizione. La popolazione è ugualmente esposta a problemi di natura logistica con rischi di esplosione di canalizzazioni e di problemi di riscaldamento. Inoltre a causa del grande gelo delle piste, migliaia di voli sono stati sensibilmente ritardati o annullati.

Se gli Stati del nord del paese sono abituati al clima rigido dell’inverno per altri la situazione è più difficile. È Il caso dell’Alabama e del Tennessee che non sono note proprio per il grande freddo, ma il peggio deve ancora venire. La giornata di martedì promette di essere ancora più fredda raggiungendo così livelli record da oltre 30 anni nel nord-est del paese, ma anche nel sud-est. Dovrebbe dunque fare più freddo ad Atlanta, situata a 1200 km di Chicago che ad Anchorage, la più grande città dell’Alaska.

Gli Stati Uniti non sono comunque l’unico paese che deve vedersela con questo grande freddo. Il Canada affronta un’ondata di freddo con temperature che avvicinano i -40°C. Inoltre piogge violente hanno causato molti ritardi all’aeroporto Pearson di Toronto.

di Manuel Giannantonio 

(Twitter @ManuManuelg85)
(Blog: http://www.fanpage.it/manuel-giannantonio/)

7 Gennaio 2014

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook