Israele: annunciata la liberazione di prigionieri palestinesi

Israele: annunciata la liberazione di prigionieri palestinesi

Il segretario di Stato Americano, John Kerry, è riuscito ad ottenere un accordo di principio per la ripresa delle negoziazioni di pace israelo-palestinesi, al termine del suo sesto viaggio nella regione. Una riunione sarà organizzata a Washington la settimana prossima tra negoziatori palestinesi e israeliani per rilanciare i propositi di pace, a un punto morto da ormai tre anni.

“Ho il piacere di annunciare che siamo riusciti ad ottenere un accordo che stabilisce la base di una ripresa dei dialoghi sullo status finale tra Palestinesi e Israeliani”, ha annunciato John Kerry da Amman, in Giordania. Kerry inoltre ha voluto rendere omaggio alla “leadership coraggiosa” del Presidente palestinese, Mahmoud Abbas, e al primo ministro israeliano Netanyahu. “Entrambi hanno preso scelte difficili”, ha voluto ricordare Kerry.

Questo accordo, trovato in extremis, arriva dopo una maratona di colloqui tra John Kerry e i rappresentanti di entrambi i campi. Nel corso di questi ultimi incontri “sono stati fatti dei progressi che hanno reso possibile un accordo sui principi che permettono la ripresa delle negoziazioni”, ha dichiarato il portavoce del Presidente palestinese. La rappresentante della diplomazia dell’Unione europea (UE) Catherine Ashton ha “accolto calorosamente” l’annuncio di Kerry elogiando il coraggio di entrambi le parti e il lavoro del segretario di Stato Americano.

Giovedì, il processo sembrava mal iniziato, i dirigenti palestinesi avevano rifiutato l’offerta di negoziazioni. Anche il Ministro degli Esteri israeliano Zeev Elkin infatti aveva dichiarato: “Discutere di concessioni per le quali Israele è pronta ancor prima delle negoziazioni con i Palestinesi non potrà avere successo”.

Nella notte tra giovedì e venerdì, il Presidente Americano Barack Obama ha chiamato il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, per esortarlo a lavorare il più presto possibile per la ripresa delle negoziazioni. John Kerry in seguito ha passato circa quattro ore al telefono con i dirigenti israeliani e palestinesi, prima di incontrare il Presidente Mahmoud Abbas e il negoziatore Saeb Erakat a Ramallah. Le ultime negoziazioni dirette tra Israeliani e Palestinesi risalgono al mese di settembre del 2010. Durarono meno di un mese, dopo la ripresa, della colonizzazione nei territori occupati.

 

Manuel Giannantonio
(Twitter @ManuManuelg85)
(Blog: http://postmanuelg85.blogspot.it)

21 luglio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook