Pakistan: nove turisti uccisi in una sparatoria in albergo

Pakistan: nove turisti uccisi in una sparatoria in albergo

pakistanAlcuni uomini hanno attaccato un albergo e ucciso domenica nove turisti stranieri. I fatti si sono prodotti in un luogo remoto nel nord del Pakistan, come annunciato le forze dell’ordine e responsabili della sicurezza pachistana.

“Degli individui non identificati sono entrati nella notte in un hotel dove risiedevano dei turisti stranieri e hanno aperto il fuoco”, ha dichiarato Ali Sher, il responsabile della polizia provinciale settentrionale pachistana. “Hanno ucciso nove persone prima di prendere la fuga”, ha successivamente aggiunto. Le vittime sono alpinisti; si tratta di cinque Ucraini, tre Cinesi e un Russo ma anche della loro guida pachistana.

L’attacco non è assolutamente stato rivendicato e si è prodotto durante la mattinata in una zona quasi perduta. Un alto responsabile del governo ha indicato che un numero importante di uomini della sicurezza sono stati inviati sul posto. “Poiché questa zona è molto isolata, senza strade né trasporti, i loro corpi saranno recuperati con l’elicottero”, ha spiegato lo stesso funzionario governativo.

Gilgit-Baltistan, che confina con la Cina è considerata come una delle regioni più sicure del paese. Tuttavia è stata teatro negli ultimi anni di attacchi svolti da parte di attivisti islamici contro i membri della minoranza sciita del paese. Quello che è certo e che non si può morire così mentre s’insegue semplicemente la propria passione.

di Manuel Giannantonio
(Twitter @ManuManuelg85)
(Blog: http://postmanuelg85.blogspot.it)

23 giugno 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook