Donald Trump propone la sua candidatura presidenziale per il 2024

Donald Trump propone la sua candidatura presidenziale per il 2024
Foto: ccdc

Questa provocazione, neanche tanto poiché si tratta proprio della sua reale intenzione è stata confermata verbalmente dal presidente degli Stati Uniti durante una cerimonia natalizia alla Casa Bianca. Secondo i parenti, il tycoon annuncerà la sua candidatura il giorno del giuramento di Joe Biden.

Washington D.C – “Ci vediamo tra quattro anni”. In queste parole, c’è tutta la volontà di ferro e la persistenza del rifiuto della schiacciante vittoria di Biden da parte di “The Donald”.

Donald Trump Candidato  nel 2024? In tre brevi frasi distillate durante una festa di Natale alla Casa Bianca martedì sera (1 dicembre), il presidente degli Stati Uniti “ha lanciato l’idea di candidarsi alla presidenza nel 2024″, come riporta il “Guardian”.

“Sono stati quattro anni fantastici. Cercheremo di fare altri quattro anni. Altrimenti ci vediamo tra quattro anni.”

Queste poche parole di Donald Trump sono state pronunciate a un evento privato della Casa Bianca ma condivise su Facebook da Pam Pollard, membro del Comitato Repubblicano dell’Oklahoma. Le immagini mostrano dozzine di persone stipate nella hall della Casa Bianca, molte delle quali non indossano maschere, in barba alle regole da rispettare per evitare la diffusione del Covid come riferisce il quotidiano britannico.

“Il presidente Donald Trump non cerca nemmeno più di essere evasivo”, ha detto la CNN, per la quale quelle parole “dicono praticamente tutto” sull’urgenza di Donald Trump di non svanire. E sono “lo scenario peggiore per i repubblicani” che non poteva finire negli anni di Trump. “Il Partito Repubblicano si troverà congelato in una sorta di stasi – è molto improbabile che l’incapacità di andare oltre chi conosce possa ottenere la maggioranza dei voti alle prossime elezioni presidenziali, ma anche chi continuerà a farlo. danno all’immagine del partito ”.

“Pianificazione preliminare”

Secondo NBC News, Donald Trump non ha intenzione di partecipare alla cerimonia ufficiale di inaugurazione del presidente eletto Joe Biden il 20 gennaio 2021 fuori dal Campidoglio a Washington e “sta valutando la possibilità di annunciare la ripresa della sua campagna. la Casa Bianca nel 2024 ”, precisamente il giorno del giuramento del suo successore.


“Tre fonti vicine ai colloqui con Donald Trump” precisano che la decisione non è ancora definitiva anche se esiste un “programma preliminare” per fissare l’annuncio della candidatura di Donald Trump quel giorno.

Chiaramente, l’attuale presidente non ha alcuna intenzione di facilitare il passaggio di consegne a Joe Biden, e sta ancora lottando per venire a patti con la sua sconfitta nelle elezioni del 3 novembre. Lasciato il suo entourage, solitario alla Casa Bianca, occupa il “crepuscolo della sua presidenza” discutendo “diversi modi per interrompere l’imminente era di Joe Biden, il principale è quello di annunciare un’altra corsa contro lui ”, ha scritto il 28 novembre The Daily Beast, il primo media ad aver menzionato la sua candidatura nel 2024.

“Il presidente, che rifiuta di ammettere di aver perso le elezioni del 2020 come ha fatto chiaramente, non ha parlato solo con consiglieri e confidenti vicini a una potenziale corsa nel 2024 per rivendicare la Casa Bianca. , ma anche dettagli sul lancio di una campagna ”, il giorno dell’inaugurazione di Joe Biden.

“Il presidente e alcuni dei suoi più stretti collaboratori hanno già iniziato a sondare donatori di spicco” sulla sua possibile nuova candidatura, afferma The Daily Beast. Donald Trump sarà ancora in grado di attingere al jackpot di 170 milioni $ che ha raccolto per perseguire le sue azioni legali.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook