Stati Uniti: la Siria nel cuore dell’incontro tra Obama e Cameron alla Casa Bianca

Stati Uniti: la Siria nel cuore dell’incontro tra Obama e Cameron alla Casa Bianca

Obama e CameronBarack Obama riceverà il Primo ministro britannico David Cameron alla Casa Bianca lunedì per discutere della situazione siriana e del G8 che si terrà il mese prossimo in Irlanda, come annunciato dai responsabili americani.
“La visita del Primo ministro sottolinea la relazione speciale tra gli Stati Uniti e il Regno Unito, una relazione cruciale per progredire nella nostra sicurezza per la nostra prosperità”, indica un comunicato della Casa Bianca.
Secondo lo stesso comunicato, oltre alla Siria e al G8, i due dirigenti tratteranno anche il dossier della cooperazione commerciale ed economica tra i due paesi. Evocheranno ugualmente le misure dell’antiterrorismo.
La visita di Cameron avviene nel momento in cui gli Stati Uniti cercano di edificare un nuovo slancio diplomatico per risolvere il conflitto siriano, tramite uno sforzo congiunto con la Russia, che è stata fino ad ora uno dei principali sostenitori del regime di Bachar al-Assad. Il segretario di Stato americano ha incontrato martedì nella capitale russa il Presidente Vladimir Putin approfittando dell’occasione per incoraggiarlo a trovare una zona di accordo in vista del regolamento del conflitto siriano.
Washington e Mosca sperano di poter organizzare da qui alla fine del mese una conferenza internazionale sulla Siria al fine di trovare un regolamento politico conforme a un accordo concluso a Ginevra il 30 giugno 2012 tra le grandi potenze.
Questo accordo che non è mai stato applicato, ha tracciato la via verso un governo siriano di transizione, senza menzionare il ruolo del Presidente Assad, che è stato oggetto di interpretazioni divergenti tra Russi e Americani da circa un anno. David Cameron sarà in Russia venerdì, a Sotchi, per discutere della Siria con il Presidente Putin.
Il primo ministro britannico ha già fatto visita a Barack Obama nel mese di marzo del 2012 all’interno dell’Air Force One, guardando una partita di basket universitario ed è stato successivamente ospite d’onore per una cena alla Casa Bianca.

 

Manuel Giannantonio
(Twitter @ManuManuelg85)

9 maggio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook