Istat, cala la fiducia dei consumatori

Istat, cala la fiducia dei consumatori

SALDI: AL VIA, FOLLA PER LE STRADE MA ACQUISTI CON CAUTELANel mese di dicembre l’indice del clima di fiducia dei consumatori registra una diminuzione a 99,7 da 100,2 del mese di novembre, il valore più basso dal 97,9 di febbraio. A rilevarlo è l’Istat, la quale segnala che il peggioramento riguarda sia la componente economica sia quella personale, i cui indici segnano un calo rispettivamente a 103,2 da 103,9 e a 98,0 da 99,1.

Per quanto concerne la situazione economica del Paese, diminuiscono i saldi dei giudizi (da -105 a -108) e delle aspettative (da -13 a -15). Peggiora anche il saldo delle attese sulla disoccupazione, che passa a 48 da 53 del mese precedente.
L’indice riferito al clima corrente, poi, scende a 97,2 da 99,0, mentre quello relativo al clima futuro è in lieve aumento, passando a 101,8 da 101,7.

Torna negativo nel secondo trimestre il mercato immobiliare, mentre non è così per i mutui, che fanno segnare un aumento. Sempre secondo l’Istituto nazionale di statistica, le compravendite segnano un calo annuo del 3,1%, ma le convenzioni notarili per mutui, finanziamenti e altre obbligazioni con costituzione di ipoteca immobiliare sono in netto aumento, facendo registrare una crescita pari al 5,1%.

Giuseppe Ferrara
30 dicembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook