Istat: in Italia 11.024 partecipate, di cui solo 7.685 attive

Istat: in Italia 11.024 partecipate, di cui solo 7.685 attive

TT07XO4M608-kDCF-U10401092038623zMI-700x394@LaStampa.it“Sono 11.024 le unità per le quali si registra una forma di partecipazione pubblica in Italia, con un peso in termini di addetti pari a 977.792”. A rivelarlo è l’Istat, la quale precisa in un rapporto che di queste, però, solamente 7.685 sono attive. Esse impiegano 951.249 addetti, ovvero il 97,3% degli addetti di tutte le partecipate.

Per il resto, l’Istituto nazionale di statistica censisce “1.454 imprese non attive, ma che hanno comunque presentato nel 2012 il bilancio d’esercizio o la dichiarazione dei redditi con modello Unico; 994 unità fuori dal campo di osservazione del registro” delle imprese (“si tratta di unità agricole e unità no-profit con 16.579 addetti, per le quali è stato possibile ottenere le informazioni grazie ai censimenti 2011″); 891 unità residuali che impiegano 9.963 addetti (poco più dell’1% del totale), attualmente non classificabili, che saranno oggetto di ulteriori analisi”.

L’Istituto considera come “partecipate” le società in cui è presente da una quota maggiore dello 0 al 100% di capitale in mano a soggetti pubblici: nel 25% dei casi la partecipazione pubblica è al 100%. Il 29,1% delle unità è partecipato per una quota compresa tra il 50% e il 99,9%, mentre il 27,1% per una quota inferiore al 20%.
Il 68,7% delle unità (7.574), rivela ancora l’Istat, è partecipato da un solo soggetto pubblico. Gli addetti corrispondenti a tali unità sono 738.713, pari al 75,5% del totale.

Per quanto concerne l’organizzazione delle società, il 41,1% delle imprese è strutturato nella forma giuridica di società a responsabilità limitata, ma il loro peso in termini di addetti è solo dell’8%, contro una dimensione media delle imprese partecipate che si aggira intorno ai 124 addetti per impresa. La forma giuridica con la dimensione media maggiore (307 addetti per impresa) è la società per azioni, utilizzata dal 33% delle imprese partecipate, che ha un peso in termini di addetti dell’81,9% sul totale delle imprese partecipate.

Il settore economico che presenta il maggior numero di imprese attive partecipate da un soggetto pubblico è quello delle Attività professionali, scientifiche e tecniche, che raccoglie il 13,4% di imprese e il 2,8% di addetti. Il comparto che impiega invece il maggior numero di addetti è quello del Trasporto e magazzinaggio, con il 37% di addetti e il 10,3% di imprese.

Nel 23,8% dei casi la sede delle imprese partecipate si trova nel Centro Italia. La dimensione media delle imprese partecipate situate nel Centro è di 278 addetti per impresa ed è fortemente influenzata dalle imprese con sede nel Lazio.

Giuseppe Ferrara
23 dicembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook