Un pensionato di 69 anni ucciso a Martina Franca. Ignoto l’aggressore

Un pensionato di 69 anni ucciso a Martina Franca. Ignoto l’aggressore

poliziaMartina Franca (Ta) – Questa mattina nelle campagne di Martina Franca, grosso centro del tarantino, un uomo di 69 anni è stato trovato senza vita, proprio davanti la sua casa, un casolare di campagna, situato in via Madonna Piccola, dove l’uomo si rifugiava spesso da solo, pur non essendo la sua abitazione principale.

L’uomo, Martino Aquaro, 69 anni, è stato trovato questa mattina dai familiari della vittima davanti casa con una profonda ferita alla testa che, verosimilmente, è stata procurata con un spranga di ferro. Data la posizione fa ipotizzare un evento traumatico violento e doloso, cioè un omicidio.

Sul posto sono intervenuti la polizia e il medico legale che sul cadavere dell’uomo hanno riscontrato segni di colluttazione e una frattura evidente alla testa, e si ipotizza che il pensionato potrebbe aver ingaggiato una colluttazione con i suoi probabili aggressori, che poi gli hanno sferrato il colpo mortale.

Gli inquirenti in queste ore stanno eseguendo diverse verifiche e rilievi, che mirano alla ricerca di impronte o altri indizi utili ad identificare l’omicida che potrebbe aver avuto uno o più complici, ma le notizie che filtrano dalla Squadra Mobile della Questura di Taranto sono scarse.

Sebastiano Di Mauro
8 febbraio 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook