Morto il piccolo Luigi travolto con la madre. Alla guida dello scooter un diciassettenne senza patente

Morto il piccolo Luigi travolto con la madre. Alla guida dello scooter un diciassettenne senza patente

morto.piccolo, incideente. napoliNAPOLI — Avrebbe compiuto cinque anni tra poco il piccolo Luigi, il bambino morto dopo essere stato travolto e sbalzato sul selciato, insieme alla madre Antonella, dallo scooter guidato da un diciassettenne senza patente. Siamo a Rovigliano, periferia di Torre Annunziata, in via Ercole Ercoli, proprio al confine con Castellammare di Stabia, nella zona dove corre la ferrovia.

La morte è sopraggiunta dopo due ore dal ricovero all’ospedale di Castellammare di Stabia; la madre invece è tuttora ricoverata in stato di choc all’ospedale di Boscotrecase per un politrauma alle gambe ed escoriazioni al volto.

La dinamica dell’incidente ha visto piombare improvvisamente il ragazzo alla guida di una Honda 125 mentre la madre stava camminando con il figlio, investendoli in pieno; a breve distanza il marito e l’altro figlio hanno assistito impotenti al dramma. Anche il ragazzo alla guida del motorino è stato medicato per le contusioni e una ferita all’arcata sopraccigliare riportati nell’impatto. Ora è stato denunciato per omicidio colposo e guida senza patente dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile che stanno indagando sul caso; per il momento è certo che il ragazzo non era in stato di ebrezza e nemmeno sotto l’effetto di droghe, inoltre il motorino è stato posto sotto sequestro. Il giovane è stato ascoltato dagli inquirenti ma non ha risposto a tutte le domande perché profondamente scosso.

Paola Mattavelli
01 dicembre 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook