Simone Camilli, la salma già In Italia. Oggi i funerali a Pitigliano

Simone Camilli, la salma già In Italia. Oggi i funerali a Pitigliano

Simone-Camilli-videoreporter-uccisoLa salma di Simone Camilli, il videoreporter che ha perso la vita in una esplosione a nord di Gaza, è rientrata in Italia con un aereo di Stato.

Ad attendere il feretro c’erano il ministro degli Esteri Federica Mogherini, che ha portato il cordoglio del Governo ai genitori dello sfortunato reporter, che viaggiavano sullo stesso aereo.

I funerali, nonostante la giornata festiva, si svolgeranno alle ore 18 di oggi nella cattedrale di Pitigliano, la città in cui Camilli era nato e di cui il padre è sindaco e che per l’occasione la giunta ha deciso di proclamare il lutto cittadino.

L’Amministrazione Comunale ha pure diramato una nota nella quale spiega che “è stato ritenuto opportuno e doveroso proclamare il lutto cittadino per il giorno 15 agosto, quale segno di profondo rispetto e di partecipazione al dolore della famiglia di Simone. Le bandiere saranno messe a mezz’asta ed i titolari delle attività produttive sono stati invitati a sospendere l’attività dalle ore 14 fino al termine delle esequie”.

Inoltre prosegue la nota: “Nel rispetto della volontà della famiglia di Simone è stata emessa ordinanza di divieto a tutti gli operatori delle Testate giornalistiche di effettuare riprese audio video in Piazza San Gregorio VII, all’interno della Cattedrale e del Cimitero Comunale durante lo svolgimento del corteo e della cerimonia funebre fatta eccezione per gli operatori della Associated Press in cui Simone prestava la propria attività professionale”.

Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, sottolineando che questo triste avvenimento deve essere un ulteriore monito alle parti in conflitto e a tutti noi, ha manifestato hai genitori di Camilli la sua vicinanza e partecipazione al dolore.

 

Sebastiano Di Mauro
15 agosto 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook