Proclamato sciopero di 4 giorni dalle associazioni benzinai

Proclamato sciopero di 4 giorni dalle associazioni benzinai

sciopero-benzinai-quattro-giorniDa ieri è in corso uno sciopero di 4 giorni dei benzinai, che possono mettere in ginocchio la circolazione su strade e autostrade in Italia.

Fino a martedì dunque niente ‘fai da te’ e per mercoledì prevista una chiusura totale. Poi dal 21 al 28 giugno, ancora un prolungamento dell’agitazione con pagamenti solo in contanti. Sono queste le ritorsioni dei benzinai italiani, scesi sul piede di guerra dando il via alla lunga agitazione che avrà il suo culmine mercoledì 18 giugno, con lo sciopero totale su strade e autostrade.

Le tre sigle, Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc/Anisa, hanno infatti proclamato un’agitazione molto articolata, che partita alle 7 di ieri con la chiusura, fino alle 19.30 del 17 giugno, di tutti gli impianti self service, con relativo oscuramento dei prezzi “scontati” ad essi collegati e dell’insegna della compagnia.

L’agitazione vuole sensibilizzare le grandi compagnie petrolifere che forti del vincolo di fornitura in esclusiva, continuano ad imporre unilateralmente ed arbitrariamente prezzi fuori mercato e più alti di quelli senza marchio o di quelli vicini ai supermercati, forniti peraltro dalle medesime compagnie.

Sebastiano Di Mauro
15 giugno 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook