Grave incidente stradale sulla A20 Palermo-Messina, 4 morti e diversi feriti

Grave incidente stradale sulla A20 Palermo-Messina, 4 morti e diversi feriti

incidente-galleriaA20Sono quattro le persone morte in uno spaventoso incidente stradale avvenuto all’interno di una galleria dell’autostrada A20 Palermo-Messina, nei pressi di Cefalù.

Le quattro vittime sono il conducente del mezzo pesante, Rosario Sucato di 26 anni, e tre componenti della famiglia che viaggiavano a bordo dell’auto, il padre Guglielmo Di Maggio, 45 anni, che abitava a Patti, ma era originario di Palermo, la moglie Nunzia Natoli, di 40, e la loro bimba, Anna Di Maggio, 8 anni. Il bambino più piccolo di 6 anni è in prognosi riservata all’ospedale dei Bambini di Palermo

Risultano inoltre diversi feriti, tra cui due feriti gravi, una coppia che viaggiava sull’altro auto coinvolta nell’impatto: Amedeo Cattarinich, di 75 anni, e Rosa Insana, di 74, che sono stati entrambi ricoverati nell’ospedale «San Raffaele Giglio» di Cefalù.

Secondo le prime testimonianze, verso le ore 17 di sabato l’autocompattatore, condotto da Rosario Sucato, 26 anni, abitante a Misilmeri, un paese alle porte di Palermo, ha perso il controllo, ostruendo la carreggiata del tunnel. Per tale ragione due auto non hanno potuto fare a meno di andare ad impattare violentemente col mezzo pesante. Poco dopo anche un pullman, non riuscendo ad arrestarsi, è finito nel mucchio, aggravando la situazione già tragica.

Il traffico è stato bloccato in entrambe le direzioni e si è creata una fila lunga diversi chilometri. Sul posto dell’incidente sono intervenuti prontamente i soccorsi: la polizia stradale, quattro squadre dei vigili del fuoco con un’autogrù per estrarre i feriti rimasti incastrati tra le lamiere contorte delle vetture.

Sebastiano Di Mauro
30 marzo 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook