Valanga a Cortina. Coinvolti due sciatori italiani, si temono dispersi

Valanga a Cortina. Coinvolti due sciatori italiani, si temono dispersi

valanga-cortinaAllarme slavina in località Ra Valles a Cortina d’Ampezzo, interessando la pista Forcella Rossa. Sul posto sono intervenuti i soccorsi e l’intera superficie viene bonificata dal Soccorso alpino di Cortina, il personale dell’assistenza piste della polizia e la Guardia di finanza, con 4 unità cinofile da valanga, nonché l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore e dell’Air Service Center.

L’allarme è scattato verso mezzogiorno, quando la valanga staccatasi dalla Tofana è scesa per circa trecento metri nel canale attraversato dalla pista, accumulandosi poi sul bordo esterno con uno spessore di oltre 4 metri.

Sulla pista c’erano presenti sicuramente 4 sciatori, di cui due italiani e due stranieri, fortunatamnte solo lambiti dalla neve e sono riusciti a tirarsi fuori da soli, prima che giungessero i soccorsi del servizio piste della polizia.

Ora si cercano eventuali dispersi, nel dubbio che siano rimasti coinvolti altre persone, ma la bonifica effettuata finora, pare escluda questa eventualità. Prosegue il lavoro gli uomini del Soccorso Alpino della stazione di Cortina, le forze dell’ordine e il personale degli impianti di risalita.

Il vicesindaco di Cortina, Enrico Pompanin, subito dopo l’accaduto ha dichiarato: “Dobbiamo capire bene cosa sia successo e quante persone siano state coinvolte. Le ricerche sono ancora in atto. Non abbiamo ancora contezza di quante persone siano coinvolte. Due sciatori sono stati già tratti in salvo, un cane ha fiutato un’altra persona. Ancora non abbiamo capito se la slavina si sia staccata autonomamente o sia stata provocata. Speriamo positivo”

Sebastiano Di Mauro
12 febbraio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook