Maltempo: In arrivo temporali, vento e fulmini in tutta Italia

La perturbazione di origine atlantica in movimento sulla nostra penisola è diretta in queste ore da nord verso sud. La protezione civile in un comunicato stampa ha reso noto che questa perturbazione: ”determinera’ una fase di maltempo anche sulle regioni centro-meridionali, con un contestuale aumento della ventilazione e una diminuzione delle temperature”

Protezione Civile ha dichiarato che dalle prime ore di lunedi’ 19 settembre, vi saranno precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale che interesseranno tutte le regioni centrali.

Il maltempo interesserà anche le regioni più sud, compresa la Sicilia. Inoltre bisognerà fare molta attenzione ai forti venti che spireranno da ovest sulla Sardegna e sulle coste delle regioni centro-meridionali tirreniche (pericolo mareggiate) ed alla  intensa attività elettrica che ne conseguirà. Già in queste ore la nostre penisola difatti è stata colpita da centinaia di fulmini.

Il metereologo Mario Giuliacci ha dichiarato ai microfoni dell’ANSA che si sono abbattuti sulla nostra penisola: ”Ottantamila fulmini in appena 24 ore, concentrati essenzialmente sul nord Italia e sulla Toscana, sono una situazione certamente fuori dall’ordinario dato che in un anno ne cadono circa un milione e duecento. Si tratta di quasi il 15% del totale. Ma il vero record e’ che solo nelle ultime 18 ore, ne sono caduti 43 mila, secondo il monitoraggio del Cesi, un numero che supera il precedente primato di 40 mila fulmini nell’arco di 24, caduti in una giornata estiva del 2004”.

Secondo Giuliacci: ”Questi numeri sono ovviamente collegati ai numerosi temporali avvenuti in queste ultime ore, a causa del forte contrasto termico tra aria molto calda e umida resistente da molti giorni sulla pianura padana con l’aria fredda, proveniente dalla Groenlandia, trascinata dalla perturbazione atlantica. E’ stata la situazione piu’ fulminogena dall’inizio dell’anno”.

Giuliacci ha poi ricordato che domani si assistera’ in tutta Italia: “A un ulteriore crollo delle temperature di 10-12 gradi inferiori rispetto a 3-4 giorni fa. Ovunque saranno inferiori ai 25 gradi”.

 

di Luca Granima

 

18 settembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook