Afghanistan, attentato base Nato: 2 morti e più di 100 feriti

di Alvaro Serretti

Afghanistan. Quest’oggi, proprio nel decennale dell’attacco alle torri gemelle, ci sono stati attacchi in diverse parti del paese. Il più grave davanti ad una base della Nato dove un auto bomba ha causato la morte di 2 persone, una delle quali una bambina di tre anni, ed il ferimento di almeno 100 militari. Secondo una prima ricostruzione un kamikaze si è fatto saltare in aria su un camion proprio davanti alla base. Il fatto è avvenuto nella provincia di Wardal, gli attentati però hanno continuato a colpire la regione in diversi punti, sempre con autobombe esplose nelle strade e che attualmente hanno causato la morte di almeno 10 persone, tutti civili.

Le rivendicazioni degli attentati sono state già rese note, tutte ad opera dei talebani che hanno così voluto lanciare un messaggio proprio in questo giorno di memoria e di dolore per migliaia di persone. Si è ancora alla ricerca degli organizzatori, una pista porta ad Herat dove momentaneamente sono ricercati tre uomini sospettati di esser coinvolti negli attentati odierini.

11  settembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook