Continua lo sciame sismico, ma niente allarmismi dice Gabrielli visitando le zone colpite

Continua lo sciame sismico, ma niente allarmismi dice Gabrielli visitando le zone colpite

sismografoDopo la forte scossa di ieri, quando alle 12.33 la terra ha tremato in tutto il Centro-Nord, si sono susseguite nella notte altre scosse nella Lunigiana.
Tantissime le persone che hanno deciso di dormire nei centri allestiti dalla Protezione civile, ma anche tanti coloro che, pur avendo paura di  dormire in casa, non si sono però voluti  allontanare e hanno passato la notte in auto o in tenda.
Il capo della Protezione civile, Franco Gabrielli, insieme al sottosegretario ai Lavori Pubblici, Erasmo D’Angelis, questa mattina ha fatto visita nelle zone terremotate delle province di Massa Carrara, Lucca e altre zone della Garfagnana.
Gabrielli ha incontrato i sindaci per fare il punto della situazione e raccogliere le eventuali richieste di supporto da mettere in campo con il Servizio nazionale della protezione civile.
Il ministro circa le voci di possibili nuovi terremoti nella Lunigiana  ha commentato: “sono cose che hanno solo un profilo criminale. Stiamo procedendo per perseguire penalmente chi procura allarme”.

Sebastiano Di Mauro
22 giugno 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook