Anonymous: nasce AnonPlus, Social network per gli hacker

di Enrico Ferdinandi

Un tempo c’erano i carbonari, che si nascondevano nei boschi, oggi ci sono gli hacker e non avendo avuto fin ora un luogo “sicuro” dove rifugiarsi e ritrovarsi hanno pensato di crearselo da soli: AnonPlus. Si tratta del primo social network dedicato unicamente agli hacker. A partorire l’idea il gruppo Anonymous che dopo aver dato nelle scorse settimane prova della capacità di fare il bello e cattivo tempo nel web ha pensato di creare una piattaforma di social living dove poter riunire tutti i suoi “adepti” o aspiranti tali. Il lancio di AnonPlus arriva in concomitanza con quello di Google+ ed è proprio dalla decisione di Google di rimuovere il gruppo di Anonymous dal social network, in quanto non rispettosi delle regole della comunità, che sarebbe partita l’idea di rendersi indipendenti progettandone uno proprio.

AnonPlus è secondo gli hacker che lo hanno creato l’unico social network dove poter discutere di qualsiasi cosa senza censure o paure, gli appartenenti ad Anonymous hanno spiegato che: “Tutti abbiamo sentito storie di attivisti cacciati da Facebook, Twitter, YouTube, ma quei giorni stanno finendo”. Per ora il progetto per AnonPlus è ancora agli albori, dal forum del gruppo di hacker si può apprendere che in questi giorni si sta lavorando all’interfaccia ed ai loghi. Nel frattempo però Anonymous non perde tempo e continua a sferrare i suoi attacchi informatici. Ultima multinazionale ad essere attaccata è stata la Monsanto che si occupa di biotecnologie agrarie, dopo aver trafugato i dati di 2.500 dipendenti ed averli messi online Anonymous ha annunciato di aver preso dal sito dei documenti che proverebbero la “corruzione della Monsanto, la sua condotta non etica e le sue pratiche scorrette”, promettendo a breve la messa online dei documenti in questione. Insomma nell’era di internet nuove categorie nascono, difficilmente inquadrabili, gli hacker di Anonymous agiscono per svelare il male? O lo fanno esclusivamente per un proprio tornaconto? Sono dei ladri che rubano ai ricchi corrotti in difesa del popolo,  o vogliono solo dimostrare che non esiste un sistema che non possa esser da loro violato? Come nel caso ogni cambiamento storico o sociologico solo il tempo potrà darci delle risposte, per ora aspettiamo l’arrivo di AnonPlus.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook