La città di Palermo rende omaggio ad Agnese Borsellino

La città di Palermo rende omaggio ad Agnese Borsellino

Agnese Borsellino1Palermo ha salutato ieri  per l’ultima volta Agnese Borsellino, deceduta all’età di 71 anni. In uno striscione dei giovani delle organizzazioni giovanili e universitarie di AN, che si firmano “Comunità Militante Palermo”, è comparsa la scritta  “Agnese e Paolo sono di nuovo insieme”.

I funerali di Agnese Borsellino, che si sono svolti nella chiesa di Santa Luisa di Maurillac,  insieme ai famigliari erano presenti per dare l’ultimo saluto,  il presidente del Senato Pietro Grasso e per il governo i ministri dell’Interno e della Giustizia Angelino Alfano e Anna Maria Cancellieri.  Inoltre anche il procuratore di Palermo Francesco Messineo con gli aggiunti, il procuratore generale Roberto Scarpinato, il capo della Polizia Alessandro Marangoni, il comandante dei carabinieri Leonardo Gallitelli, della Guardia di finanza Saverio Capolupo.

All’uscita del feretro di Agnese Piraino Leto un lungo applauso, poi la  bara è stata portata a spalla dal figlio Manfredi, che ha ringraziato tutti i medici che hanno avuto in cura la madre, così come gli   amici che si sono uniti alla famiglia per questo giorno di dolore.

Nell’omelia funebre il parroco  Don Cosimo Scordato, ha detto: “Quello di Agnese è stato un ‘martirio bianco’” Poi ha ricordato il carattere “umile ma forte” di  Agnese Piraino Leto, che ha inseguito il “desiderio di conoscere tutta la verità” e ha chiesto perdono per il “martirio di tante persone” e per tutto quello che “non abbiamo portato alla luce facendo la nostra parte per la costruzione di una società degna di essere vissuta”.

La salma della vedova Borsellino, Agnese Piraino,  verrà tumulata nel cimitero di Santa Maria di Gesù.

Sebastiano Di Mauro
7 maggio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook