IL MIO UOMO PERFETTO | I protagonisti di un sogno che si avvera

IL MIO UOMO PERFETTO | I protagonisti di un sogno che si avvera

Esce oggi Il mio uomo perfetto, il film che corona il piccolo grande sogno cinematografico di Nancy Coppola. La cantante neomelodica napoletana, dopo l’esperienza de L’Isola dei Famosi nel 2017, è riuscita con l’aiuto e l’entusiasmo di un brillante gruppo a realizzare un film girato con amore, umiltà e passione. Suoi compagni d’avventura sono Eva Grimaldi, Francesco Testi e Antonio Palmise con la partecipazione straordinaria di Andrea Roncato, Lucia Bramieri e l’attrice, napoletana doc, Maria Del Monte. Suo compagno d’arte e di sogni è il regista, Nilo Sciarrone, che da anni la sostiene e realizza con lei videoclip da milioni di visualizzazioni.

Una voce, quella di Nancy Coppola, che va dritta al cuore dei suoi numerosissimi fan e che grazie alla sua passione per la musica l’ha portata in alto. Bella e genuinamente attraente, Nancy, a quasi 32 anni, può dire di aver realizzato parecchi dei suoi più gradi sogni. Cantante di successo, moglie felice e madre di un dolcissimo bambino, dopo l’esperienza televisiva ne L’Isola dei Famosi e grazie all’aiuto e al sostegno di persone del mondo dello spettacolo come Eva Grimaldi, che hanno fortemente creduto in lei, nel suo impeto e fervore, ha trovato la forza e il coraggio di portare a termine anche un altro importante suo progetto: fare un film in cui lei stessa è sia produttrice che interprete.

In una location incantevole come l’Hart cinema, nel centro di una Napoli carica di vitalità e colore, Nancy Coppola racconta:

Il mio uomo perfetto è un progetto “love budget”, nel quale non mi sono risparmiata e ho fatto di tutto e di più, dall’aiuto regia al casting director. A questo film tutti si sono dedicati con grande dedizione e umiltà e, nonostante io non abbia mai avuto la possibilità di studiare recitazione, non mi hanno mai fatta sentire inferiore a loro e mi hanno messo veramente a mio agio”

“Io tanti giornalisti tutti insieme non li avevo mai visti – prosegue la cantante e attrice con spontanea giovialità-, grazie! Il mio uomo perfetto è un film romantico, brillante, con un pizzico di comicità, insomma non ci siamo fatti mancare proprio nulla! Ho avuto la fortuna di trovare una sceneggiatrice strepitosa, Giuliana Boni, che ha scritto una storia leggera e tanto bella che vorrei incorniciarla”

Il cinema – spiega Nancy- è sempre stato il mio sogno. Quando un sogno non si avvera da sé io sono solita farlo avverare con le mie risorse e grazie all’aiuto di tutte queste persone e del regista Nilo Sciarrone ci sono riuscita. Sono particolarmente felice poi di esserci riuscita anche con la grande Maria Del Monte, che per noi è una vera istituzione”

Anche il regista, Nilo Sciarrone, che con Nancy ha abbracciato questo progetto con grande amore, racconta:

“I discorsi preparati mi infastidiscono e quindi le cose che dirò le dirò di stomaco, anche perchè per me è la prima volta che parlo su un palco. Nancy e io abbiamo aperto questa società, la EVO Films, con la volontà di creare un film in maniera nuova, un film di valore anche senza avere a disposizione milioni di euro. Un po’ tutti ci siamo rimboccati le maniche per arrivare al risultato finale, nonostante gli errori. Quello tra me e Nancy era un fidanzamento professionale che doveva convogliare necessariamente in un matrimonio. Dai videoclip al film, abbiamo creato questa società per essere liberi di decidere la linea artistica, non volevamo essere influenzati nelle scelte che desideravamo seguire e volevamo poter litigare liberamente, come tra fratelli! Nancy è una tosta. Avere a che fare con lei, che è una donna con la D maiuscola, è un grandissimo lavoro”

Il mio uomo perfetto – prosegue il regista- è una commedia romantica. Antonietta, la protagonista (Nancy Coppola), è una ragazza dei giorni nostri, che cerca come tante l’amore. In realtà penso che tutta la vita giri sempre un po’ intorno all’amore. Questa storia riguarda anche tutti i messaggi che la società ci propina dalla mattina alla sera, con gli stereotipi che spesso ci impone. La sostanza però è che in realtà l’amore, quello vero, arriva sempre nel modo più semplice

Ogni membro del cast sul palco dell’Hart alla presentazione del film a Napoli riesce a trovare una parola d’affetto e di stima per tutti gli altri colleghi d’avventura e nell’aria non si percepisce altro che un grande coinvolgimento e tanta passione. Anche Eva Grimaldi, che nel film interpreta la mamma del personaggio di Nancy, parla con slancio e calore di questo progetto speciale:

“Quando ho conosciuto Nancy su L’Isola e lei mi ha parlato di questo suo sogno io l’ho subito sposato con trasporto. Ho sempre desiderato e sperato di poter lavorare in una città spettacolare come Napoli e sono felice di poter sostenere questo gruppo di giovani artisti, che hanno lavorato con amore e umiltà”.

“Del camerino -aggiunge la Grimaldi con simpatica franchezza- non me ne fregava un cazzo, mi bastava condividere il loro amore! I napoletani non hanno bisogno di fare scuole di teatro, nascono già con quest’arte già dentro di sé

L’attrice veronese poi, ormai perfettamente a suo agio nello spirito campano, conclude:

Stiamo notando che c’è una rinascita del sud e io ho sempre sostenuto il sud e sarò sempre disponibile per ogni progetto che “vuie facitə” (“voi fate”, ndr)”.

Il mio uomo perfetto è un film tutto made in Naples, frutto della Evo Films, neofita casa di produzione cinematografica fondata dalla stessa Nancy Coppola e dal regista del film Nilo Sciarrone.  La storia ha come protagonista principale Antonietta (Nancy Coppola), bella e ambiziosa ragazza napoletana, barista, creativa e, soprattutto, single che sogna di incontrare l’uomo perfetto. Un racconto che tocca anche tematiche importanti quali l’omosessualità, l’amicizia, la famiglia, il riscatto femminile e naturalmente tutte le sfumature dell’amore.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook