2 GRAN FIGLI DI… | Il viaggio alla ricerca delle proprie origini

2 GRAN FIGLI DI… | Il viaggio alla ricerca delle proprie origini

In 2 gran figli di… troviamo a far coppia due tra i più quotati attori comici americani: Owen Wilson (2 single a nozze) e Ed Helms (Una notte da leoni). Ad unirli è una sceneggiatura di Justin Malen che li rende mattatori assoluti dell’ennesimo genere di film a loro congeniale, al quale riescono a donare brio con il loro carisma comico.

Peter e Kyle Reynolds, sono due fratelli gemelli cresciuti da una madre single. Quando sono ormai adulti, quest’ultima confessa loro che il padre non è morto e di non conoscere nemmeno lei l’identità, a causa del suo stile di vita libertino. I due così intraprendono un viaggio alla ricerca del loro padre biologico.

Il film diretto da Lawrence Sher è costruito nel più classico dei modi, seguendo canoni e stereotipi della commedia on the road. Il susseguirsi di spostamenti, incontri e situazioni comiche divertono fino ad un certo punto, risultando alla lunga come una rielaborazione di film già visti precedentemente dei due attori comici. Ben presto il film stanca, e, complice anche una durata di quasi due ore, si soffre un rallentamento di ritmo nella seconda metà del film. Ciò che davvero risulta più snervante però, è il modo in cui vengono risolti i principali snodi di sceneggiatura. Questi sono troppo spesso e volentieri affidati a soluzioni banali, a dialoghi “tappabuchi” e poco convincenti, a cui si arriva quasi per caso, e non attraverso una solida costruzione. Fortunatamente il film non si riduce a questo, presentando diverse sequenze, che risultano essere le migliori, in cui il regista osa nella messa in scena e arrivando a discreti risultati di intrattenimento.

Il vero punto di forza sono tuttavia i due protagonisti. Owen Wilson e Ed Helms, nel ruolo di fratelli gemelli opposti caratterialmente e fisicamente, sono particolarmente convincenti e regalano due buone performance comiche, frenati solo da una sceneggiatura non particolarmente brillante in quanto a battute e dialoghi. L’alchimia tra i due è comunque percepibile, e questo permette al film di risollevarsi da un ritmo che in parte lo affossa. A fare da contorno ai due protagonisti troviamo, in ruoli minori, Glenn Close, nei panni della madre dei due, e J. K. Simmons, Christopher Walken e Terry Bradshaw, nei ruoli dei probabili padri. Pur se minori, i ruoli di questi attori aggiungono vivacità al film, che si consegna nel complesso come un prodotto godibile, pur se visto e rivisto.

Nel seguire il percorso dei due protagonisti attraverso l’America, ci rendiamo conto piano piano che, come afferma il famoso detto, “l’importante non è la meta, ma il viaggio”, e che la ricerca che si vuole qui condurre non si estende nel tempo al passato, ma bensì nello spazio, su presenze lontane che dovrebbero invece essere le più vicine. Il viaggio on the road dei due fratelli in cerca di un padre si trasforma ben presto in qualcos’altro, ed è proprio questo l’aspetto più interessante del film. In ultima analisi 2 gran figli di… ci racconta la storia di due fratelli in cerca l’uno dell’altro.

VOTO: 5/10

Scheda tecnica di 2 gran figli di…

Titolo: 2 GRAN FIGLI DI…

Genere: COMMEDIA

Paese e anno: USA 2017

Durata: 113 MINUTI

Uscita: 1 MARZO

Regia: LAWRENCE SHER

Sceneggiatura: JUSTIN MALEN

Direttore della fotografia: JOHN LINDLEY

Montaggio: DANA E. GLAUBERMAN

Musiche: ROB SIMONSEN

Casa di produzione: ALCON ENTERTAINMENT, DMG ENTERTAINMENT, MONTECITO PICTURE COMPANY

Distribuzione: WARNER BROS.

Cast: OWEN WILSON, ED HELMS, GLENN CLOSE, J. K. SIMMONS., CHRISTOPHER WALKEN, TERRY BRADSHAW

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook