2 BIGLIETTI DELLA LOTTERIA – Il viaggio dell’assurdo

2 BIGLIETTI DELLA LOTTERIA – Il viaggio dell’assurdo

Dinel (Doru Boguta), uomo dai grandi baffi neri, disilluso dalla vita, affranto poiché la sua autofficina non gli dà neanche la possibilità di comprarsi una birra con tranquillità, passa le sue serate in un bar in compagnia dei suoi amici Sile (Dragos Brucur) e Pompiliu (Alexandru Papadopol). Un giorno, per gioco, decidono di tentare alla lotteria.

Quando si accorgono di aver indovinato tutti i numeri estratti, cominciano a viaggiare con la fantasia e a sognare come sarà la loro vita appena incassati tutti quei soldi. Purtroppo il loro idillio viene bruscamente interrotto: Dinel si accorge di aver lasciato il biglietto nel marsupio rubatogli la sera prima davanti casa.

Decidono allora di mettersi a bordo di una vecchia Dacia 1300, riverniciata e non in regola, con l’intenzione di ritrovare il biglietto dal quale dipende la loro felicità. Iniziano il viaggio dal condominio di Dinel, dove bussano casa per casa, e dove incontrano famiglie e personaggi improbabili, quali un gruppo di ragazzi che fuma erba dalla mattina alla sera, una coppia di chiaroveggenti, una bambina che supera in intelligenza tutti e tre, e una coppia di prostitute che li accoglie e li ascolta senza pregiudizi e con un sentimento di protezione materna. Un solo condominio è in grado di rappresentare una Romania che, a distanza di anni dalla fine della dittatura di Ceausescu, si presenta ancora straziata dalla criminalità, dalla corruzione e dalla prostituzione.

Non riuscendo a ritrovare il biglietto, il film si trasforma in un road movie stravagante e improvvisato, al seguito delle assurde avventure dei tre che partono alla volta di Bucarest pur di ritrovare il loro tesoro. E qui si arricchisce di gag semplici, genuine, libere da luoghi comuni, come è solo possibile fare in un film a basso budget e totalmente indipendente.

Nonostante la situazione politica ed economica della Romania, nonostante l’insoddisfazione di tutti i personaggi che si incontrano lungo il cammino, che vedono l’Italia come un miraggio per una vita migliore, il film è in grado di far divertire anche lo spettatore meno coinvolto. Un piacere reale e duraturo anche al termine della visione, scaturito solo dall’alternarsi di battute e situazioni dai perfetti tempi comici dello sgangherato trio in totale sintonia tra loro.

Paul Negoescu porta sul grande schermo una commedia divertente e godibile adatta ad un vasto pubblico. Una nuova prova del cinema di qualità romeno.

VOTO 8/10

Dati tecnici di 2 BIGLIETTI DELLA LOTTERIA

TITOLO: 2 Biglietti Della Lotteria

TITOLO ORIGINALE: Două lozur

USCITA: 21 Settembre

DURATA: 86’

GENERE: Commedia

REGIA E SCENEGGIATURA: Paul Negoescu

PAESE: Romania

DISTRIBUZIONE: La Sarraz Distribuzione

CAST: Dorian Boguta, Dragos Bucur, Alexandru Papadopol

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook