ANNABELLE 2: CREATION | Altro bel tassello di un grande mosaico

ANNABELLE 2: CREATION | Altro bel tassello di un grande mosaico

Annabelle 2, Creation è un’inaspettata e bella sorpresa estiva. In una fase dell’anno dove i bei film in uscita scarseggiano e in un periodo in cui il genere horror viene sfruttato malamente, quel numero 2 lasciava ben poche speranze, soprattutto trattandosi di un prequel, ma dobbiamo totalmente ricrederci.

La regia del giovane David F. Sandberg, promessa che ci ha già deliziati con Lights Out, è tornata all’opera in modo intelligente ed elegante.

Il film passa gran parte del tempo giocando moltissimo su aspettative e silenzi, creando una certa tensione che viene repressa continuamente finché, finalmente, esplode.

E l’esplosione c’è davvero, non delude le aspettative che vengono create non lasciando l’ormai classico e frustrante amaro in bocca.

La trama è piuttosto semplice e lineare: Samuel Mullins, creatore di bambole, perde la figlia in un tragico incidente. Dodici anni dopo, per far respirare nuovamente la casa abitata solamente da lui e la moglie malata, decide di ospitare sei ragazze destinate a un orfanotrofio.

Tra esse c’è Janice, una ragazzina affetta da disabilità motoria che si interesserà pericolosamente alla stanza della defunta Annabelle.

Il rimando al classico è evidente e permeante, ma non si cade nell’ovvietà o nella prevedibilità. Questo prequel misura saggiamente ogni scelta senza abusare mai della pazienza o della bonarietà dello spettatore.

Risulta particolarmente gradevole il grande crossover che il regista e produttore James Wan, maestro dell’orrore, e il tuo team stanno attuando per le pellicole Annabelle, The Conjuring, e The Nun, tutti ottimi prodotti del panorama horror mondiale che impongono una certa visione ancorata al classico ma molto fresca e funzionante. Un crossover che in Annabelle 2: Creation prende particolarmente forma, soprattutto nelle scene extra post crediti…

La sceneggiatura è affidata, come nel primo Annabelle, a Gary Dauberman mentre alla fotografia vediamo il talentuoso Maxime Alexandre, davvero delicato e minuzioso e che rivedremo anche in The Nun.

Annebelle 2, Creation è una tappa fondamentale e assolutamente gradevole per gli appassionati del genere horror, soprattutto per chi ama le vicende studiate da Ed e Lorraine Warren, che probabilmente continueranno a essere un punto centrale di questo universo dell’orrore che si sta espandendo sotto l’ala di James Wan e Peter Safran.

 

VOTO: 8

Dati Tecnici di ANNABELLE 2: CREATION

DISTRIBUZIONE: Warner Bros Italia

USCITA: 3 Agosto 2017

DURATA: 109 minuti

GENERE: Horror

PAESE e ANNO: Usa 2017

REGIA: David F. Sandberg

SCENEGGIATURA: Gary Dauberman

FOTOGRAFIA: Maxime Alexandre

CON Stephanie Sigman, Talitha Bateman, Anthony LaPaglia, Miranda Otto

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook