CREED II | Di nuovo sul ring

CREED II | Di nuovo sul ring

Sono passati quarantatré anni da quando un pugile italoamericano un po’ suonato di Philadelphia salì sul quadrato per affrontare il campione del mondo dei pesi massimi Apollo Creed. Era il 1976 e l’allora sconosciuto Sylvester Stallone fece conoscere al mondo il personaggio di Rocky Balboa, con un film che è rimasto indelebile nella storia del cinema e ha dato vita ad una delle saghe cinematografiche hollywoodiane più prolifiche di sempre con ben cinque sequel e due spin-off.

Dal prossimo 24 gennaio gli spettatori italiani potranno vedere Stallone vestire nuovamente i panni di Rocky in “Creed II”, sequel del film del 2015 “Creed – Nato per combattere”.

Nel film ritroviamo l’intero cast della pellicola precedente con nuove aggiunte e storici ritorni.
Michael B. Jordan è di nuovo Adonis Johnson, figlio illegittimo del vecchio campione Apollo Creed, che tenta la scalata al titolo mondiale insieme al suo mentore e allenatore “zio” Rocky pronto a consigliarlo nell’angolo. A sostenerlo troviamo ancora il suo grande amore Bianca, la talentuosa cantante interpretata da Tessa Thompson e la madre adottiva Mary Anne Creed interpretata da Phylicia Rashad.

In questo nuovo capitolo vengono approfonditi i rapporti del giovane Creed con i suoi cari, mentre la crescente fama inizia ad entrare prepotentemente nella vita del protagonista.

Oltre al meritato successo raggiunto però Adonis dovrà fare i conti con qualcosa di più profondo, dovrà guardare negli occhi il passato e la storia, affrontando il peso del nome che porta sulle sue spalle.

Una vecchia conoscenza infatti riemerge dal profondo dell’Ucraina, si tratta di Ivan Drago, leggendario avversario di Balboa in “Rocky IV” del 1985, interpretato ancora una volta dall’iconico Dolph Lundgren. Il pugile russo è caduto in disgrazia dopo aver perso il fatidico incontro con il rivale americano, ora il suo ruolo è quello di allenare il suo promettente figlio Viktor, pugile imbattuto cresciuto in una vita carica d’odio e sete di vendetta. L’ascesa alla ribalta del giovane Creed diventa l’occasione perfetta per cercare il riscatto ambito da Drago, che lancia la sfida ad Adonis. L’impatto mediatico è enorme, tutto il mondo vuole vedere Creed vs. Drago parte seconda, il protagonista sarà pronto ad affrontare un match che ha in palio molto più che una cintura dei pesi massimi?

A vestire i panni di Viktor Drago troviamo il pugile professionista tedesco Florian “Big Nasty” Munteanu, che fa il suo esordio nel mondo del cinema dopo un lungo casting in cui sono state valutate centinaia di persone.

“Ho avuto la sensazione che Florian fosse quello giusto” ha detto Stallone “È molto difficile trovare tutte quelle caratteristiche necessarie ad un ruolo come questo. C’erano ragazzi capaci di combattere ma non di recitare, oppure ragazzi fantastici ma che non sapevano combattere. Florian è unico”.

Il personaggio di Drago rappresenta il filo rosso che lega inevitabilmente i personaggi di Rocky e di Creed, il protagonista dovrà trovarsi faccia a faccia con l’uomo responsabile della morte del padre che non ha mai conosciuto, e anche Rocky dovrà confrontarsi con il senso di colpa legato al trauma subito tre decenni prima e con la paura che la storia possa ripetersi.

Queste implicazioni psicologiche sono il vero punto di forza di “Creed II” che lo rendono un buon film e non solo l’ennesimo capitolo della saga di Rocky che punta all’effetto nostalgia. La pellicola affronta i motivi che spingono un uomo a combattere e ci permette di assistere alla crescita del protagonista come pugile ma soprattutto come uomo, anche il personaggio di Ivan Drago risulta qui più umanizzato e per molti aspetti distante dalla gelida macchina sovietica mostrata nella sua prima apparizione in piena Guerra Fredda.

Tutto questo è condito dalle ormai celebri sequenze di allenamenti adrenalinici molto ben realizzate e dagli elettrizzanti e curati incontri di boxe, che pur’ rimanendo l’elemento fondante della storia non monopolizzano il film rendendolo però piacevolissimo da guardare.

VOTO: 8

 

Dati tecnici CREED II

 

PRODUZIONE: Warner Bros. Pictures, Metro Goldwin Mayer Pictures, New Line Cinema

DISTRIBUZIONE: Warner Bros. Pictures

USCITA ITALIANA: 24 gennaio 2019

DURATA: 129 minuti

PAESE e ANNO: U.S.A., 2019

GENERE: Drammatico, Sportivo

REGIA: Steven Caple Jr.

SCENEGGIATURA: Juel Taylor, Silvester Stallone

FOTOGRAFIA: Kramer Morgenthau

CAST: Michael B. Jordan, Silvester Stallone, Tessa Thompson, Wood Harris, Phylicia Rashad, Dolph Lundgren

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook