CONVERSAZIONI ATOMICHE | Dialoghi nella quotidianità di chi non smette mai di farsi domande

CONVERSAZIONI ATOMICHE | Dialoghi nella quotidianità di chi non smette mai di farsi domande

Quando il documentario di divulgazione scientifica incontra il road movie, il risultato è Conversazioni Atomiche. Diretto da Felice Farina, che è anche mattatore principale insieme al fedele e volenteroso aiutante Nicholas Di Valerio, il docufilm è una spontanea e divertente dichiarazione d’amore nei confronti della Scienza. Ad intervenire e a dialogare durante il viaggio dei due curiosi protagonisti troviamo esponenti importantissimi dell’odierno panorama scientifico italiano, tra cui professori e ricercatori, tutti legati da un’immensa passione che si riversa in ogni loro singola parola.

Conversazioni Atomiche

“Proviamo a vedere perché non ci si capisce niente!”: da questa semplice affermazione comincia il girovagare di Felice e Nicholas, spinti dalla loro infinita curiosità. Con uno stile personale e spiritoso, Conversazioni Atomiche si addentra nei campi della fisica, dell’astronomia e della meccanica quantistica senza mai appesantire la narrazione. Per quanto gli argomenti trattati siano estremamente complessi, il tipo di dialogo impostato nel docufilm li rende accessibili ad una fetta molto ampia di pubblico, permettendosi anche qualche divagazione e un buon numero di gag comiche. Il viaggio stravagante e donchisciottesco di Felice e Nicholas ci porta dunque alla scoperta dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare di Frascati e del suo acceleratore di particelle, del Laboratorio Nazionale del Gran Sasso, dell’Interferometro Virgo e dell’Osservatorio astronomico di Campo Imperatore: luoghi in cui la scienza regna sovrana e in cui non possiamo far altro che ascoltare ipnotizzati le appassionate conversazioni con i ricercatori.

Conversazioni Atomiche

I personaggi di Felice e Nicholas, d’altronde, sono un po’ come le personificazioni dello spettatore sullo schermo: nella ricerca spensierata e giocosa, nelle situazioni più divertenti che si vengono a creare quasi per caso (meravigliosa quella del colbacco sovietico lasciato sulla porta nella camera di Mussolini), ci siamo noi spettatori, intimoriti dalla difficoltà delle materie trattate ma con un’insaziabile fame di conoscenza. E se non perdiamo mai il filo del discorso, il grande merito va dato proprio agli autori di Conversazioni Atomiche, Felice Farina e Nicholas Di Valerio, anche rispettivamente creatori degli effetti visivi e delle musiche che accompagnano la visione. È un dialogare colmo di gioia ed entusiasmo quello a cui assistiamo durante l’intero docufilm: e nonostante al termine dell’avventura avremo ancora qualche dubbio sugli argomenti esaminati, avremo sicuramente apprezzato un viaggio elettrizzante alla scoperta delle leggi che regolano tutto ciò che abbiamo intorno.

 

VOTO 7

 

Dati tecnici di Conversazioni Atomiche

TITOLO: Conversazioni Atomiche
USCITA: 13 dicembre 2018
REGIA: Felice Farina
SCENEGGIATURA: Nicholas Di Valerio, Felice Farina
DURATA: 84 minuti
GENERE: documentario
PAESE: Italia, 2018
CASA DI PRODUZIONE: Istituto Luce Cinecittà
DISTRIBUZIONE (ITALIA): Istituto Luce Cinecittà, Nina Film
MUSICHE: Nicholas Di Valerio
MONTAGGIO: Fabrizio Campioni

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook