CONTA SU DI ME | Quasi fratelli

CONTA SU DI ME | Quasi fratelli

Dal 22 novembre in sala, “Conta su di me” del regista tedesco Marc Rothemund. Il film è stato presentato in concorso alla quarantottesima edizione del Giffoni Film Festival ed è stato premiato con il Gryphon Award 2018 nella sezione Generator +13, oltre ad aver riscosso un grande successo al botteghino in Germania.

Il film è tratto da una storia vera ed è la trasposizione cinematografica del romanzo autobiografico di Daniel Meyer e Lars Amend, diventato un best seller in Germania.

La pellicola racconta l’incontro tra due mondi diametralmente diversi. Lenny è un trentenne scapestrato, la cui unica occupazione è quella di divertirsi sperperando i soldi del padre tra feste, locali e donne, mentre David è un quindicenne afflitto da una gravissima malformazione cardiaca, la cui vita è costantemente appesa a un filo e la cui quotidianità è fatta di ospedali, sale operatorie e una bombola d’ossigeno da portare costantemente con sé.

Dopo l’ultima bravata di Lenny, suo padre, un famoso cardiologo, decide di tagliare i fondi al figlio, e lo costringe a prendersi cura del giovane David, che è un suo paziente.

Inizialmente riluttante Lenny decide di far stilare al ragazzo una lista di desideri da realizzare prima che sia troppo tardi, non è certo infatti che David riesca ad arrivare al giorno del suo sedicesimo compleanno.

Inizia da qui una storia di formazione toccante e profonda, in cui entrambi i protagonisti contribuiranno a migliorare ognuno la vita dell’altro attraverso un’intensa e bellissima amicizia.

“È una storia assolutamente incredibile che ti investe, ti prende emotivamente, ma ha anche momenti molto divertenti e leggeri che ti fanno ridere” ha affermato il regista. È per l’appunto il connubio tra la commedia del film e la drammaticità della storia raccontata che costituisce la peculiarità della pellicola, struttura vincente che ricorda per molti versi un’altra storia vera raccontata al cinema, quella di “Quasi Amici”, film francese del 2011.

Oltre ad una solida sceneggiatura il film può contare su un’ottima prova recitativa offerta dagli attori, Elyas M’Barek nei panni di Lenny e soprattutto del giovane debuttante Philip Schwarz nel ruolo di David, che riesce benissimo a restituire l’esuberanza e l’euforia dei quindici anni ma anche la fragilità e la sofferenza causata dall’orribile malattia che affligge il personaggio.

Conta su di me è un film allo stesso tempo leggero e intenso che sicuramente non deluderà lo spettatore.

VOTO: 7

 

Dati tecnici CONTA SU DI ME

 

TITOLO ORIGINALE: Dieses Bescheuerte Herz

DISTRIBUZIONE: M2 Pictures

USCITA ITALIANA: 22 novembre 2018

DURATA: 106 minuti

PAESE e ANNO: Germania, 2017

GENERE: Commedia

REGIA: Marc Rothemund

SCENEGGIATURA: Maggie Peren, Andi Rogenhagen

FOTOGRAFIA: Christof Wahl

CAST: Elyas M’Barek, Philip Noah Schwarz, Nadine Wrietz, Uwe Preuss

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook