OTZI E IL MISTERO DEL TEMPO | Una magica avventura per i più piccoli

OTZI E IL MISTERO DEL TEMPO | Una magica avventura per i più piccoli

Rendere omaggio ai nostri paesaggi più belli e mettere in risalto i nostri reperti archeologici che tutto il mondo ci invidia. È forse questo il pregio più grande di Otzi e il mistero del tempo, film diretto da Gabriele Pignotta e produzione tutta italiana dal respiro internazionale, celato dietro ad una semplice storia per bambini. Un gruppetto di ragazzi che fa amicizia con una mummia risorta, custode del segreto del tempo, quella Mummia del Similaun rinvenuta sulle Alpi Venoste e meticolosamente conservata nel Museo Archeologico di Bolzano. Imparare divertendosi al cinema si può, ed è anche per questo probabilmente che Otzi e il mistero del tempo si è aggiudicato il premio come miglior film del Giffoni Film Festival nella sezione +6.

Otzi e il mistero del tempo

L’undicenne Kip vive a Bolzano e ha due grandi passioni: scorrazzare coi suoi amici nei verdi prati alpini e andare a trovare al museo la sua amica mummia, dalla quale andava spesso con la madre deceduta da qualche anno. Il padre di Kip però è stato chiamato per un importante lavoro a Dublino e dovranno trasferirsi a breve: il ragazzo, triste e sconsolato per l’imminente partenza, si reca con gli amici da Otzi per l’ultimo saluto. In quel momento succederà qualcosa di impensabile, poiché la mummia comincerà a rigenerarsi tornando magicamente in vita. I quattro dovranno vedersela con una malvagia strega intenzionata ad impadronirsi del potere sciamanico di Otzi, e per farlo dovranno affidarsi anche all’aiuto degli adulti. Un’avventura indimenticabile per i ragazzi, che dovranno confrontarsi con le loro paure e superarle coraggiosamente per salvare il loro amico speciale.

Otzi e il mistero del tempo

Un cast importante popola lo schermo in Otzi e il mistero del tempo. Michael Smiley, attore apparso già in Profumo, Black Sea, The Lobster e Rogue One, veste il ruolo della mummia Otzi e al suo fianco troviamo anche i “nostri” Vinicio Marchioni e Alessandra Mastronardi. Soprattutto quest’ultima si rende protagonista di una performance fuori dagli schemi e lontana dai suoi ruoli usuali: nei panni della cinerea strega Gelica la vediamo dispettosa e impertinente, sempre col suo lecca-lecca come fosse una versione magica di Harley Quinn. Per quanto riguarda la storia possiamo dire ben poco se non che è riferita ad un target ben preciso e che sicuramente riuscirà ad intrattenere i più piccoli. Ciò che riusciamo ad apprezzare tutti, invece, sono i paesaggi mozzafiato delle Alpi al confine tra Italia e Austria, oltre che lo splendido Museo nel quale è possibile vedere Otzi, la mummia più tatuata della storia. Bellezze che andrebbero valorizzate più spesso, ed è bello che un film per bambini faccia scoprire ai più piccoli lo splendido patrimonio che custodisce il nostro bel paese.

 

VOTO 6

 

Dati tecnici di Otzi e il mistero del tempo

TITOLO: Otzi e il mistero del tempo
USCITA: 8 novembre 2018
REGIA: Gabriele Pignotta
SCENEGGIATURA: Carlo Longo, Davide Orsini, Giacomo Martelli
DURATA: 90 minuti
GENERE: avventura, fantastico
PAESE: Italia, 2018
CASA DI PRODUZIONE: One More Pictures, Rai Cinema
DISTRIBUZIONE (ITALIA): One More Pictures
FOTOGRAFIA: Tuomo Virtanen
MUSICHE: Stefano Switala
MONTAGGIO: Marcello Saurino
CAST: Michael Smiley, Diego Delpiano, Alessandra Mastronardi, Amelia Bradley, Judah Cousin, Vinicio Marchioni, Deirdre Mullins

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook