RFF13 | HERMANOS | La tragica connessione tra il fato e i legami di sangue

RFF13 | HERMANOS | La tragica connessione tra il fato e i legami di sangue

Due fratelli a bordo di una moto, il volto teso e gli occhi che balzano furiosamente da un passante ad un altro. Arriva il loro obiettivo, accendono la moto e si allontanano a tutta velocità, scomparendo fuori fuoco lontano dalla macchina da presa. Poi uno sparo, e tutto diventa buio. Questa è la sequenza che apre Hermanos, film colombiano diretto da Pablo Gonzaléz e proiettato in Selezione Ufficiale alla Festa del Cinema di Roma. Una sequenza molto affascinante, sia dal punto di vista registico che da quello narrativo. Perché oltre a tornare più avanti nel film, la maniera in cui i due fratelli scompaiono davanti ai nostri occhi è un chiaro monito su come si evolverà la loro storia.

Hermanos

Federico (Alejandro Buitrag) e Ramiro (Rodrigo Hernández Jerez) cercano di sbarcare il lunario in una città sperduta della Colombia. Organizzano un colpo, Federico sa guidare a meraviglia la moto mentre Ramiro è sempre pronto all’azione. Ma il piano fallisce e Federico è costretto a farsi quasi otto anni di carcere. Una volta uscito, suo fratello è lì fuori ad aspettarlo e nulla sembra essere cambiato. Sua madre gli vuole sempre bene, il patrigno lo considera solo un disgustoso criminale e Ramiro non ha ancora messo la testa a posto. Ha contratto dei debiti col boss locale, il quale gestisce un bar dove lavora la bella Elizabeth (Emilia Ceballos), e rischia perennemente di finire in guai molto seri. I due fratelli cadono così in un vortice pauroso di violenza senza freni per cercare di salvare se stessi e la loro famiglia dal destino spietato che li perseguita.

Hermanos

Dicevamo della sequenza iniziale di Hermanos: i due ragazzi che si allontanano a bordo di una moto verso un avvenire sfuocato. È quello che succederà in continuazione durante il film, perché il loro legame di sangue li porterà insieme alla distruzione. Hermanos esplora la tragica connessione tra il fato e il rapporto familiare. Non possiamo scegliere i membri della nostra famiglia, ma possiamo scegliere il nostro destino. Siamo le scelte che facciamo, e la violenza ed il caos che ne scaturiscono sono soltanto una diretta conseguenza. Tuttavia, è anche ciò che ci circonda ad indirizzare le nostre scelte. E questo determina il tragico destino di Elizabeth, una ragazza che non è mai stata trascinata nel mondo della criminalità ma che ne risente indirettamente e agisce di conseguenza. Le alternative sono dunque ben poche nel mondo mesto e plumbeo che circonda i protagonisti: anche l’unica cosa che potrebbe salvarli, l’amore tra fratelli, finisce per essere divorata dalla ferocia degli uomini.

 

VOTO 6,5

 

Dati tecnici di Hermanos

TITOLO: Hermanos
REGIA: Pablo Gonzaléz
DURATA: 89 minuti
GENERE: drammatico
PAESE: Colombia, 2018
CAST: Alejandro Buitrag, Rodrigo Hernández Jerez, Emilia Ceballos, Jairo Camargo, Ana Maria Sánchez

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook