Ragazzi tutti a nuoto! E’ l’ora della Capri – Napoli

di Luigi Rubino

A nuoto, a grandi bracciate, dall’ isola azzurra alla Rotonda Diaz di via Caracciolo, attraversando il golfo di Napoli, città ricca di cultura e tradizioni. La Capri – Napoli, competizione sportiva faticosa, ma affascinante partirà domenica 19 giugno dal lido ” le Ondine” di Capri ( Marina Grande ) alle ore 10,00. Alla maratona internazionale di nuoto, inserita nel calendario della Coppa del Mondo Fina ( Federazione mondiale del Nuoto), parteciperanno 28 atleti in rappresentanza di 12 Nazioni. Assicurata la presenza sia a livello maschile che femminile di 5/6 atleti tra i top – ten, compresi i migliori italiani. Per l’Italia del nuoto, la Capri – Napoli assume un significato particolare: per la prima volta si arriva alla competizione con un azzurro, Andrea Volpi, in testa alla classifica di Coppa.

Il nuotatore italiano, nel corso delle quattro prove già svolte in Sudamerica ha infatti raccolto 33 punti con un vantaggio di sette punti in più rispetto al bulgaro Stoychev e 10 in più sull’argentino Bertola, i quali non  parteciperanno all’avvenimento. Per il 33enne Volponi delle Fiamme Oro di Napoli è un’occasione per aumentare il vantaggio in classifica, vista anche l’assenza dell’argentino Blaum, primo nel 2010. Tra le donne ci sarà invece Alessanda Romiti, vincitrice dell’ultima edizione e prima nel 2007. Alla conferenza stampa di presentazione della Capri- Napoli, che si è tenuta nella sala “Cirillo” della Provincia in piazza Matteotti, hanno partecipato numerose Autorità cittadine, personaggi dello spettacolo e sportivi: Luciano Schifone, consigliere delegato dello Sport della Regione Campania, l’assessore provinciale alle politiche giovanili, Giovanna Del Giudice, Paolo Trapanese, presidente del comitato regionale campano della FIN, l’ex pugile napoletano Elio Cotena, Amedeo Salerno, presidente del Coni di Napoli, Andrea Prayer, delegato Fin. Madrina della 46esima edizione sarà Monica Sarnelli che, insieme all’attore Mario Porfito, promuoveranno la partnership a sfondo sociale con l’Associazione ” Accendiamo una stella for you”. L’edizione di quest’ anno – ci ha spiegato il presidente del Comitato organizzatore, Luciano Cotena – offrirà ai napoletani delle novità con alcuni contributi interessanti come la prima staffetta riservata ai nuotatori di piscina. Tra i partecipanti ci saranno Francesco Volpe, Lucio Spadaro, Alessio Adamo e Alessio Sigillo. Per la prima volta, sullo stesso percorso si terrà anche una traversata in   “windsurf”, mentre alla Rotonda Diaz, sul lungomare di Napoli,  sarà dato spazio anche alla boxe e al ” triathlon ” con tante altre iniziative di intrattenimento per i napoletani che sicuramente non vorranno mancare a questo appuntamento”. Sul significato della Capri- Napoli è intervenuta l’assessore della Provincia di Napoli, Giovanna Del Giudice, la quale ha posto l’accento su questo importante evento sportivo. ” Lo sport – ha detto l’assessore – deve essere un’occasione per poter strappare i ragazzi alla droga, alla criminalità e alla violenza”. Sullo stesso filone è d’accordo Elio Cotena, componente dell’Organizzazione e papà di Luciano, presidente del Comitato organizzativo, che in esclusiva ci ha rilasciato alcune dichiarazioni: ” Mi auguro che il Governo possa fare qualcosa per migliorare la pratica sportiva tra i giovani, in modo da allontanarli dai pericoli della strada e della droga, dando loro possibilità di poter emergere nello sport”. Paolo Trapanese, presidente del Comitato regionale campano FIN  non nasconde la sua felicità: ” Accogliere nelle nostre acque per il nono anno consecutivo la più importante ed affascinante traversata di nuoto, conosciuta ed apprezzata in tutto il mondo, ripresa nel 2003 dopo 11 anni di interruzione, è motivo di orgoglio e conferma la nostra città come la capitale mondiale del nuoto in acque libere.” Appuntamento quindi tra cinque giorni al ” Marathon Village” sullo splendido lungomare di Napoli!

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook