Presentato il libro “Non volevo diventare un boss” di Salvatore Esposito, interprete nel film Gomorra

Presentato il libro “Non volevo diventare un boss” di Salvatore Esposito, interprete nel film Gomorra
l'attore napoletano: Salvatore Esposito

“Non volevo diventare un boss” è il titolo del libro presentato alla Feltrinelli di Napoli e scritto da Salvatore Esposito, giovane attore napoletano di Mugnano di Napoli, interprete del personaggio Genny Savastano nella serie Tv “Gomorra.”

Nel libro, il giovane attore racconta la sua vita d’infanzia, la sua famiglia. Il messaggio è indirizzato soprattutto ai giovani, che sottolinea Salvatore, devono credere ai loro sogni. Gomorra – ha detto l’attore – mi ha cambiato la vita. La mia famiglia è stata fondamentale nel mio percorso di crescita”.

Esposito, come tanti altri, è un semplice ragazzo di periferia, di quelle zone di Napoli, in cui spesso, per diversi motivi, diventa difficile vivere soprattutto quando a comandare è la malavita organizzata. Alla cerimonia di presentazione del suo libro presenti i genitori dell’attore, il fratellino di 7 anni, Cristian, il coautore Diego Nuzzo e molti compagni di scuola di Esposito. Alcune passaggi del libro sono state  letti da Cristina Donadio, la scianel di Gomorra.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook