“Caffè Gambrinus”, festa dell’Afepat per ricordare lo storico locale

“Caffè Gambrinus”, festa dell’Afepat per ricordare lo storico locale

Ripercorrere la storia del Caffè Gambrinus attraverso lo spettacolo, questa è l’idea  dell’Afepat,(Associazione dei ferrovieri ed amici del treno ) che per giovedi 19 maggio ha organizzato nel famoso locale napoletano, sito in via Chiaia, nel cuore della città, frequentato nel passato da noti letterati e giornalisti tra cui Benedetto Croce, Salvatore Di Giacomo, Eduardo De Filippo e addirittura Ernest Hemingway, Oscar Wilde e Gabriele D’Annunzio, un evento musicale a favore della Caritas. ” Nella giornata speciale si alterneranno esibizioni musicali e balletti della tradizione napoletana con quelle francesi. La direzione musicale della compagnia  “Gli artisti innamorati” sarà diretta dal  maestro Stefano Busiello, coaudiuvato al mandorlino da Vincenzo Racioppi. Alle percussioni ci sarà Salvatore Capuano,71 anni, ex calciatore dilettante. Alla serata parteciperanno anche noti artisti come la giovane cantante Federica Arpaia che si esibirà nella versione jazz di Daniele Sepe “So Bammenella  e coppe e quartiere,” Lello Pipolo, Monica D’Anna e Roberto D’Ambra, Nino Catalano e  Michela Ruggiero.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook