VERTENZA FINCANTIERI CAMPANIA: 400 operai bloccano la penisola sorrentina.

Il loro futuro è sempre più incerto. Dal 1 luglio rischiano di non avere più la cassa integrazione. I 400 operai della Fincantieri di Castellammare di Stabia ( Napoli) hanno così deciso di riprendere la protesta di piazza. Il corteo è partito davanti al cancello dello stabilimento per poi sfilare lungo la strada statale Sorrentina, fino in località Pozzano, creando non poco problemi al traffico e al turismo nella zona.

“Non si può esasperare una città e bloccate tutto – ha detto Giovanni Sgambati, segretario generale Uilm della Campania. Gli operai – ha spiegato l’esponente sindacale – aspettano che il ministro per lo Sviluppo economico, Corrado Passera convochi il tavolo per Castellammare come aveva programmato per la fine di maggio”. Invece niente. ” Non se ne può più – ribatte un operaio in testa al corteo. Come facciamo a vivere. Quale futuro aspetta le nostre famiglie? Ora ci vogliono togliere anche quel poco di cassa integrazione, in una situazione generale dove il governo sa solo annunciare sacrifici. “
 
Gigi Rubino

22 giugno 2012
Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook