Napoli: in carcere 21 boss dei “scissionisti”

Ventuno ordinanze di custodia cautelare in carcere sono state eseguite dai Carabinieri e dalla Polizia di Napoli. Tra gli arrestati ci sono alcuni personaggi della malavita protagonisti di agguati non andati a buon fine nei confronti di Fulvio Montanino, nell’ambito della guerra in atto all’interno dei clan dei scissionisti Di Lauro di Scampia e il gruppo Amato – Pagano per il controllo dello spaccio di droga, che ha incominciato a mietere vittime dal 2004, con i delitti di  Fulvio Montanino e  Claudio Salierno ucciso dal “gruppo scissionisti.” In base alle indagini effettuate oltre i clan ” Amato” e “Pagano”, sono coinvolti anche esponenti di lungo corso dell ‘ex clan Di Lauro, come i boss Abbinante e Pariante.

21 marzo 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook