Orrore a Salerno: cadavere di donna tagliato a pezzi. Arrestato il figlio 45enne

Orrore a Salerno: cadavere di donna tagliato a pezzi. Arrestato il figlio 45enne

Orrore a SalernoIl corpo di una donna tagliato a pezzi è stato trovato nel quartiere di Torrione, in via Martuscelli, a Salerno. I vicini di casa della donna hanno chiamato la polizia poichè dalla casa accanto proveniva un forte odore di gas. Al loro arrivo gli agenti si sono trovati di fronte al grande orrore: il corpo di Maria Pia Guaragnola, 70 anni, tagliato a pezzi, e distribuito tra la cucina, il corridoio e la camera da letto.
E’ stato accertato che l’artefice del folle gestosia stato il figlio di 45 anni, Lino Renzi, che viveva con la donna. Il giovane, affetto da gravi problemi psichici, non ha saputo dare alcuna spiegazione sulla morte della madre.
Durante l’interrogatorio si è riuscito a comprendere che le intenzioni dell’uomo si sarebbero spinte ben oltre il tagliare il corpo.
Egli aveva deciso di cucinare la carne della madre, tanto che sono stati ritrovati alcuni brandelli nelle pentole e su una griglia in cucina.
Secondo i primi rilievi, lo scempio sarebbe avvenuto dapprima in bagno e poi trasportato per la casa.
Nel frattempo procedono le indagini. Tra le ipotesi del delitto non è escluso comunque che la donna sia morta precedentemente probabilmente stroncata da un malore, e poi sia stata successivamente sezionata.

Marialuisa Serpico
23 luglio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook