ACQUACHIARA PRONTA A RIPARTIRE. OBIETTIVI E PROGRAMMI DELLA NUOVA SQUADRA DI FRANCO PORZIO PROMOSSA IN A1

di Luigi Rubino

Obiettivi e strategie, programmi per il futuro sono state presentate dall’ Aquachiara, società di pallanuoto promossa recentemente in A1, in una conferenza stampa che si è tenuta nella sala della Giunta di Palazzo S. Giacomo, in piazza Municipio. Alla cerimonia, conclusasi poi con la consegna di targhe e medaglie agli atleti della società, hanno partecipato: il presidente Franco Porzio, Mario Fiorillo, ex pallanuotista napoletano ed esponente di uno degli sponsor, il presidente del Comitato regionale della FIN e campione olimpionico di pallanuoto Paolo Trapanese, l’assessore allo Sport  del Comune di Napoli, Pina Tommasielli che ha fatto gli onori di casa e una folta delegazione dei ragazzi della scuola nuoto del sodalizio napoletano. “Sono felicissimo della promozione – ha detto il presidente Porzio – Ora siamo pronti per ripartire. Bisogna però agire con oculatezza e crescere in maniera genuina.

Tra pochi mesi affronteremo un nuovo campionato, quello certemente più impegnativo della A1. Sicuramente ci rafforzeremo – tiene a precisare il presidente.  “Stiamo valutando la situazione. Comunque acquisteremo due o tre giocatori, molto probabilmente due stranieri e sicuramente un italiano e soprattutto un mancino di alto livello che possa farci disputare un campionato dignitoso – precisa Porzio. I nostri obiettivi sono la salvezza. Vorremo disputare un campionato tranquillo e di assestamento, prima dell’inizio delle Olimpiadi” Ci sono altri programmi? “Uno degli obiettivi prioritari – ci spiega il presidente – è quello di avvicinare i napoletani alla pallanuoto, come recentemente si è visto in gara “uno” alla Scandone contro il Torino, perchè Napoli ha sempre rappresentato con ottimi risultati la pallanuoto napoletana nel mondo con molti giocatori convocati in Nazionale. Dobbiamo migliorare – precisa il numero uno del sodalizio – per formare nuovi talenti napoletani da dare alla Nazionale e anche ai nostri club”. Il prossimo anno, l’Acquaviva disputerà il primo derby in A1 con il Posillipo… ” La rivalità sarà grande soprattutto a livello sportivo. Non va dimenticato che il Posillipo rappresenta la mia storia e in  un certo senso anche la mia vita. Sarà senza dubbio un grande derby e soprattutto una  grande festa per me e per tutti gli sportivi” Qui – precisa Porzio – sono seduti degli atleti che hanno fatto la storia della pallanuoto napoletana. Il valore più alto non è la promozione della mia squadra in A1, ma il senso di appartenenza, l’ identità che la gente con le famiglie e i bambini hanno dimostrato nella gara decisiva che abbiamo giocato alla Scandone. Farò di tutto per mantenere questo giocattolo sempre in piedi.”

E’ intervenuta poi l’assessore allo Sport, Pina Tommasielli che ha chiarito programmi e progetti dell’Amministrazione comunale. ” Il comune – ha precisato l’assessore – . è attualmente impegnato nel censimento tecnico di tutte le strutture sportive esistenti. Dobbiamo e vogliamo migliorare la situazione e capire meglio lo “status quo” e se il Coni  intende rinnovare le convenzioni per alcune strutture dislocate sul territorio, Comunque, è chiaro che agiremo sempre tenendo in debita considerazione le fasce più emarginate della società e della città. Siamo inoltre disponibili a collaborare con tutti, anche con  gli imprenditori privati.”

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook