“Napoli insieme per la salute”: convegno a Napoli

Convegno-NapoliLo sport come sana abitudine per un corretto stile di vita per tutti è il messaggio che si elevato dal Convegno di Medina dello Sport  dal titolo” Napoli, insieme per la salute,” organizzato dallo staff medico del Calcio Napoli, diretto dal Dr. Alfonso De Nicola, in collaborazione con i due Atenei Napoletani, che si è tenuto nella Sala Newton di Città della Scienza, a Napoli.

All’ incontro hanno partecipato numerose personalità del mondo medico, il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, il Napoli Calcio, con il suo presidente Aurelio De Laurentiis, il presidente dell’ Unione Industriale della città partenopea, Paolo Graziano, il Consigliere Delegato Fondazione Idis Città della Scienza, Vincenzo Lipardi e i calciatori azzurri: Hamsik, Cannavaro, De Sanctis e Grava.  Nel suo intervento il sindaco De Magistris si è soffermato sul valore della pratica sportiva nei suoi diversi aspetti: ” Lo sport- ha detto il primo cittadino – unisce tutti, senza distinzione di razza. E’ bello vedere la gente passeggiare o correre in spazi riconquistati della nostra città. Lo stadio? Il S. Paolo non può andare avanti con ritocchi a tappe. Risorse da parte del Comune, è vero, non ce ne sono. La città – ha detto il sindaco – ha quindi bisogno di persone, soprattutto imprenditori che investono. In città , purtroppo, c’ è ancora tanta resistenza. Per Napoli ci metto spesso la faccia, lavoro in continuazione, perchè amo questa città.”  Il presidente del Napoli, De Laurentiis nel suo discorso ha poi annunciato che la società Calcio Napoli intende donare 200 mila euro per la ricostruzione di “Città della Scienza.”

Il convegno è poi proseguito. Si è parlato molto dell’importanza della pratica sportiva all’aria aperta, in una città come Napoli che, grazie al clima e agli ampi spazi disponibili, consente di svolgere attività sportive a tutte le età e a tutte le ore, anche in forma gratuita. Praticare sport – è stato detto dai numerosi medici presenti in sala  è importante per prevenire malattie preoccupanti come l’obesità, soprattutto tra i   giovani ( la Campania è ai primo posti), il diabete tra gli anziani, problemi cardiovascolari, il cancro al seno, patologie ematiche, ortopediche e problemi posturali.   Muoversi all’aria aperta  porta grandi benefici al nostro corpo, non solo a livello fisico, ma anche mentale, allontanando pericoli derivanti dalla droga, alcool e da una scorretta alimentazione. Altri temi affrontati nel Convegno sono stati  le lesioni muscolari nel calciatore professionista, la prevenzione e le terapie degli infortuni durante le stagioni agonistiche”.

Luigi Rubino
22 maggio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook