Tiziana Leopizzi
Tiziana Leopizzi

Biografia

Arte come sistema di vita. Ho semplicemente travasato la mia esperienza professionale dal campo dell'architettura al campo dell'arte contemporanea. Mi sono specializzata nel fornire progetti d'arte "chiavi in mano". Ho creato e creo strumenti di comunicazione che si conformano in network grazie a precisi parametri comuni alle Aziende coinvolgendo le Istituzioni. Architetto e giornalista, sono stata nominata Accademico ad Honorem dell’Accademia delle Arti del Disegno, la più antica d’Europa, voluta da Giorgio Vasari a Firenze nel 1563, per l’impegno profuso nella divulgazione della Storia dell’Arte e del Design come strumento per migliorare la qualità della vita. Il mio obiettivo primario è quello di sensibilizzare le Autorità a far introdurre la storia dell’arte in tutte le scuole di ogni ordine e grado, per rendere tutti più consapevoli dei suoi valori e del suo immenso potenziale, anche per la crescita economica del Paese. Dopo decenni di professione nella progettazione sono diventata C.D. di Ellequadro Documenti Archivio Internazionale di Arte Contemporanea di Genova che raccoglie ad oggi informazioni su oltre 165.000 nominativi di artisti e designer a partire dal 1 gennaio del’900. Grazie a queste informazioni ho creato dei progetti che coinvolgono tra arte e impresa, valorizzando il ruolo della Committenza con i progetti ARTOUR-O il MUST e MISA - Museo Internazionale in progress di Scultura per le Aziende che hanno toccato numerose città in Italia e all’estero come Genova, Firenze, Roma, Londra, Shanghai e Yiwu, Montecarlo, Merida in Spagna, Praga, Barcellona, Madeira ed è in vista Malta.Tali progetti, veri e propri strumenti di comunicazione culturale si basano sulla volontà di costruire un network trasversale che coinvolga Aziende, Fondazioni, Istituzioni pubbliche, Musei e Università, in modo che riprendano ad usare usino il lessico dell’arte, che ha reso unico al mondo il nostro Paese, e aiutare al contempo gli artisti, nostro patrimonio insostituibile. Collaboro con diverse testate come Repubblica e Alpi Fashion Magazine, inoltre seguo il Parco di scultura in progress dell’Alberese, a Campiglia M.ma Li. e dal 2018 sono Ambasciatore della Città di Genova nel Mondo.

Articoli

Mies Van de Rohe e Barcellona. Un rapporto strano ma saldissimo

D’accordo non è quello autentico, che è  stato demolito come da contratto, perché costruzione effimera per l’Expo internazionale di Barcellona del ’29, ma certamente l’hanno riprodotto perfettamente. Fa una certa impressione camminare all’interno di un’assonometria. Son tornata d’un botto agli anni dell’Università.  La pulizia e il rigore delle linee, complice l’arredo quasi inesistente,  amplificano il messaggio di quest’architettura ancora attualissima.  Ma ripercorriamo la storia di questo “dono” sorprendente.…
Commenti

Giovanni Balducci a Firenze, quando l’effimero passa alla storia

Nate per abbellire le nozze del granduca Ferdinando de’ Medici con Cristina di Lorena, le tele di Giovanni Balducci erano destinate a durare il tempo dei festeggiamenti, che si protrassero per due settimane. Lo sfarzo dovuto probabilmente a soffocare l’anomalia, se non peggio, delle nozze di un ex cardinale. Riemerse dall’oblio, sono ora al museo dell’Opera del Duomo di Firenze,…
Commenti

Studenti, infermieri, cani: tutti insieme appassionatamente contro il bullismo

Un’iniziativa ricca di salute fisica e psichica sta prendendo il via a Pontessieve presso la scuola Edmondo De Amicis via Guido Reni 4. Un gruppo di cittadini, infermieri per la precisione, si fa carico di dedicare tempo e risorse ad un progetto per cercare di migliorare la qualità della vita dei giovani studenti. Un piccolo passo, ricco di significato, che…
Commenti

Museo Luzzati, Porta Siberia, Porto Antico: una terna irresistibile

«Alice: Per quanto tempo è per sempre? Coniglio Bianco: A volte, solo un secondo» La favola di Alice é stata qui presentata al grande pubblico in una duplice chiave: l’Alice luminosa, trasparente ed effimera di Emanuele Luzzati e quella onirica, simbolista e scientifico-naturalistica di Stefano Bessoni. Un dualismo grafico che porterà lo spettatore nell’ universo di Alice, alla scoperta di quello…
Commenti

MIA Photo Fair un viaggio intorno al mondo, in pochi metri

All’interno di un contesto milanese molto newyorkese, the Mall, un MIA molto frizzante ci ha accolto in questa fantomatica piazza Lina Bo Bardi, che nessuno, men che meno il navigatore conosce. Questa è la VI edizione che indubbiamente consolida e arricchisce la sua posizione ormai chiara e netta nel fitto panorama delle fiere che nonostante la crisi non fanno che…
Commenti
Pagina 27 di 28« Prima...1020...2425262728