Raffaella Roversi
Raffaella Roversi

Biografia

Ho vissuto da piccola in Africa, a Lusaka. Quegli spazi dilatati e quei colori, forti, accesi, ancestrali, sono rimasti dentro me. Amo le grandi stanze dagli alti soffitti, l’immensità dello spazio intorno a me. Mi sono laureata con lode in legge a Roma, mia città natale; dopo un corso di specializzazione, sono partita con due borse di studio per Lussemburgo e Bruxelles. Non sono più tornata, passando 15 anni tra Bruxelles, dove ho lavorato nel settore giuridico comunitario e Monaco di Baviera, dove ho insegnato la lingua dei padri in azienda e all'università (LMU). Mi piace la lingua di Voltaire e quella di Goethe. Ma che piacere ritrovare la mia, con i colori e profumi dei suoi dialetti! Al teatro mi sono avvicinata dopo un grande patatrac affettivo. Avevo creduto che la vita fosse una cosa molto seria, per persone serie, tutte d’un pezzo. Poi tutto è crollato e del mio bel mosaico non è rimasta che qualche tessera scolorita che sembrava per giunta di un altro mosaico, di un’altra vita, non di quella che avevo creduto vivere. E così, per non farmi travolgere dalla mia storia, ho cominciato a guardare le storie degli altri su un palco. Arrivando alla conclusione vagamente burlesque, che la vita è un gran bel teatro! E questo vorrei condividere con voi: l'emozione, la finzione, la verità del teatro, o, se volete, della vita!

Articoli

Der Park, di Botho Strauss, il labirinto del vuoto

Sino al 6 dicembre 2015, al Piccolo Teatro di Milano, va in scena Der Park, di Botho Strauss, una grottesca commedia che si rifà al Sogno di una notte di mezza estate di Shakespeare. É stata scritta nel 1983 e dedicata a Peter Stein, che firma la regia. Oberon e Titania, le due divinità già un po’ imperfette del bardo…
Commenti

Non ti pago allo Strehler: quando i defunti si divertono con nuvole e lotto

Dal 10 al 22 novembre 2015, al Piccolo Teatro Strehler di Milano, la Compagnia di Teatro di Luca De Filippo presenta “Non ti pago”, commedia scritta da Eduardo de Filippo nel 1940. La regia è di Luca de Filippo, le scene di Gianmaurizio Fercioni, i costumi di Silvia Polidori e le musiche di Nicola Piovani. Nel ruolo principale di Ferdinando…
Commenti

Ragazzi di vita: Gifuni al Parenti, tra narratore e personaggio

Fabrizio Gifuni sul palco del Teatro Parenti di Milano sino al 15 novembre 2015, dilata, leggendole, le parole del libro di Pier Paolo Pasolini, Ragazzi di Vita del 1955. Arriva sulla scena vuota e scura, illuminata solo da un fascio di luce che disegna un cerchio luminoso sul palco. Quasi un occhio chiaro e veggente al centro di una immensa…
Commenti

Le donne gelose al Piccolo; efficacia artistica e realismo

Sino al 22 novembre 2015, al Piccolo Teatro Studio di Milano, va in scena “Le donne gelose” di Goldoni, in dialetto veneto, per la regia di Giorgio Sangati. É una produzione Piccolo Teatro di Milano.  Nello spazio raccolto del Piccolo Teatro Studio, lo spettacolo comincia quando ancora le luci non si sono accese. Una pioggia continua si ode scrosciare sul…
Commenti

Milano, un modello di città futura da una prospettiva femminile

La crisi che attraversiamo è economica, morale e sociale; radicale, multiforme e planetaria. É una crisi di civilizzazione che sottolinea la nostra interdipendenza e la necessità di nuovi modelli. É pero al contempo una sfida. E le donne hanno un ruolo determinante, perché possono accelerare questa presa di coscienza ed anticipare un futuro basato su partecipazione, ascolto, cura, attenzione alla…
Commenti
Pagina 64 di 76« Prima...102030...6263646566...70...Ultima »