Raffaella Roversi
Raffaella Roversi

Biografia

Ho vissuto da piccola in Africa, a Lusaka. Quegli spazi dilatati e quei colori, forti, accesi, ancestrali, sono rimasti dentro me. Amo le grandi stanze dagli alti soffitti, l’immensità dello spazio intorno a me. Mi sono laureata con lode in legge a Roma, mia città natale; dopo un corso di specializzazione, sono partita con due borse di studio per Lussemburgo e Bruxelles. Non sono più tornata, passando 15 anni tra Bruxelles, dove ho lavorato nel settore giuridico comunitario e Monaco di Baviera, dove ho insegnato la lingua dei padri in azienda e all'università (LMU). Mi piace la lingua di Voltaire e quella di Goethe. Ma che piacere ritrovare la mia, con i colori e profumi dei suoi dialetti! Al teatro mi sono avvicinata dopo un grande patatrac affettivo. Avevo creduto che la vita fosse una cosa molto seria, per persone serie, tutte d’un pezzo. Poi tutto è crollato e del mio bel mosaico non è rimasta che qualche tessera scolorita che sembrava per giunta di un altro mosaico, di un’altra vita, non di quella che avevo creduto vivere. E così, per non farmi travolgere dalla mia storia, ho cominciato a guardare le storie degli altri su un palco. Arrivando alla conclusione vagamente burlesque, che la vita è un gran bel teatro! E questo vorrei condividere con voi: l'emozione, la finzione, la verità del teatro, o, se volete, della vita!

Articoli

Che ci faccio qui? Viaggio nell’enorme murales in movimento disegnato dai neo diplomati dell’Accademia Filodrammatici

Sul palco del Teatro Filodrammatici di Milano, in prima nazionale, dal 15 al 27 ottobre 2013,  va in scena Che ci faccio qui?, spettacolo  realizzato dai neo diplomati dell’Accademia dei Filodrammatici, con la regia di  Marco Baliani. Se è vero che “ i mediocri imitano e i geni rubano”, come amava ricordare Picasso, il titolo  è stato “rubato” dall’ultimo  libro…
Commenti

Cani e Gatti di Eduardo Scarpetta: la comicità partenopea inaugura la stagione del Carcano

E’ stata una serata particolare, per l’affezionatissimo pubblico del Teatro Carcano di Milano, quella del 9 ottobre 2013. Non solo perché la stagione 2013/14 si è aperta con spirito lieve e tante risate con Cani e Gatti, commedia di Eduardo Scarpetta, scritta nel 1901. Ma perché in scena, c’era ancora lui, Luigi de Filippo, figlio di Peppino, nipote di Scarpetta,…
Commenti

Energie da Tel Aviv: quando la parola non è più sufficiente ad esprimere l’urgenza del vivere

Festival di danza israeliana al Teatro Franco Parenti di Milano da 10 al 17 ottobre 2013 Lo scorso settembre, per la festa di Sukkot, il comune di Tel Aviv  ha installato 13 pianoforti per le strade della città incoraggiando così i cittadini a suonare per le strade, cantare, esprimersi, provare gioia. È questo il volto di Tel Aviv a noi…
Commenti

Pippo Delbono al Piccolo: un labirinto di emozioni, un viaggio dentro la vita

Non chiedete mai a Pippo Delbono informazioni stradali a Milano; vi farà perdere per la città, come si è perso lui, martedì 1 ottobre 2013 arrivando cosi con un po’ di ritardo alla conferenza stampa delle 11.30  nel Chiostro Nina Vinchi di via Rovello 2, per la presentazione dei suoi spettacoli e dei suoi film al Piccolo. Chiedetegli invece di…
Commenti

Teatro Filodrammatici: una tessitura di linguaggi policromi per la stagione 2013/2014

Il Teatro Filodrammatici di Milano, ha presentato il 18 settembre 2013 tra musica degli Ottavo Richter, orgoglio ed anche un pizzico di incoscienza, la nuova stagione di spettacoli, eventi, progetti e molto altro. Un arabesco infinito di attività legate da un comun denominatore: la ricerca di nuovi linguaggi nel tentativo di dare risposte ai problemi di oggi. L’intero cartellone è…
Commenti
Pagina 62 di 70« Prima...102030...6061626364...70...Ultima »