Raffaella Roversi
Raffaella Roversi

Biografia

Ho vissuto da piccola in Africa, a Lusaka. Quegli spazi dilatati e quei colori, forti, accesi, ancestrali, sono rimasti dentro me. Amo le grandi stanze dagli alti soffitti, l’immensità dello spazio intorno a me. Mi sono laureata con lode in legge a Roma, mia città natale; dopo un corso di specializzazione, sono partita con due borse di studio per Lussemburgo e Bruxelles. Non sono più tornata, passando 15 anni tra Bruxelles, dove ho lavorato nel settore giuridico comunitario e Monaco di Baviera, dove ho insegnato la lingua dei padri in azienda e all'università (LMU). Mi piace la lingua di Voltaire e quella di Goethe. Ma che piacere ritrovare la mia, con i colori e profumi dei suoi dialetti! Al teatro mi sono avvicinata dopo un grande patatrac affettivo. Avevo creduto che la vita fosse una cosa molto seria, per persone serie, tutte d’un pezzo. Poi tutto è crollato e del mio bel mosaico non è rimasta che qualche tessera scolorita che sembrava per giunta di un altro mosaico, di un’altra vita, non di quella che avevo creduto vivere. E così, per non farmi travolgere dalla mia storia, ho cominciato a guardare le storie degli altri su un palco. Arrivando alla conclusione vagamente burlesque, che la vita è un gran bel teatro! E questo vorrei condividere con voi: l'emozione, la finzione, la verità del teatro, o, se volete, della vita!

Articoli

ANELANTE al Teatro Elfo Puccini

Ha fatto ancora il tutto esaurito il duo Rezzamastrella, col suo teatro fisico, istintivo e carico di suoni linguistici, dal 16 al 28 febbraio 2016 al Teatro Elfo Puccini di Milano. Anche per il nuovo spettacolo, Anelante, ci vuole un metabolismo sonoro e visivo aperto, flessibile, curioso. Vedendo lo spettacolo e divertendosi, può anche venire il dubbio di essere dissociati,…
Commenti

Parassiti Fotonici, Teatro Filodrammatici

A Bruno Fornasari, che ha curato la regia e la traduzione, e al Teatro Filodrammatici di Milano, va il plauso di averci fatto conoscere un testo del contemporaneo Philip Ridley, scrittore, sceneggiatore, autore teatrale e cineasta inglese, indagatore del perturbante. Dal 21 gennaio al 7 febbraio 2016 infatti, sul palco dell’accogliente Teatro milanese è stata presentata, in prima nazionale, Parassiti…
Commenti

Uno sguardo dal ponte, istantanea sull’immigrazione nella New-York anni ’50

Da mercoledì 3 a domenica 14 febbraio 2016 al Teatro Carcano di Milano, Sebastiano Somma è l’immigrato Eddie Carbone in Uno Sguardo Dal Ponte, una pièce del 1955 attualissima, tagliente, profonda come lo sono tutte quelle scritte dal drammaturgo americano Arthur Miller. La colonna sonora è firmata da Pino Donaggi. La bella regia di Enrico Maria Lamanna, ha ricostruito la…
Commenti

DARLING (ipotesi per un’Orestea)

Dal 2 al 7 febbraio 2016, al Teatro Studio Melato di Milano, è andato in scena DARLING (ipotesi per un’Orestea), leggere il presente con Eschilo, di Stefano Ricci e Gianni Forte. I frammenti dell’ Orestea sono di dolore, di sgomento, di morte; seminati nella terra, nel vento, nell’acqua, si moltiplicano, si rigenerano continuamente. La drammaturgia, è coperta da sonorità fortissime.…
Commenti

Il Prezzo di Miller: ogni vita ha un Prezzo

Dal 2 al 14 febbraio 2016, al Piccolo Teatro Strehler di Milano,va in scena “Il Prezzo”, di Arthur Miller con Umberto Orsini, Massimo Popolizio, che cura anche la regia, Alvia Reale e Elia Schilton. Se la recitazione volutamente goffa e vagamente fantozziana di Victor, appesantisce leggermente la purezza tragica del testo, a Umberto Orsini, che recita con la sua compagnia…
Commenti
Pagina 61 di 76« Prima...102030...5960616263...70...Ultima »