Raffaella Roversi
Raffaella Roversi

Biografia

Ho vissuto da piccola in Africa, a Lusaka. Quegli spazi dilatati e quei colori, forti, accesi, ancestrali, sono rimasti dentro me. Amo le grandi stanze dagli alti soffitti, l’immensità dello spazio intorno a me. Mi sono laureata con lode in legge a Roma, mia città natale; dopo un corso di specializzazione, sono partita con due borse di studio per Lussemburgo e Bruxelles. Non sono più tornata, passando 15 anni tra Bruxelles, dove ho lavorato nel settore giuridico comunitario e Monaco di Baviera, dove ho insegnato la lingua dei padri in azienda e all'università (LMU). Mi piace la lingua di Voltaire e quella di Goethe. Ma che piacere ritrovare la mia, con i colori e profumi dei suoi dialetti! Al teatro mi sono avvicinata dopo un grande patatrac affettivo. Avevo creduto che la vita fosse una cosa molto seria, per persone serie, tutte d’un pezzo. Poi tutto è crollato e del mio bel mosaico non è rimasta che qualche tessera scolorita che sembrava per giunta di un altro mosaico, di un’altra vita, non di quella che avevo creduto vivere. E così, per non farmi travolgere dalla mia storia, ho cominciato a guardare le storie degli altri su un palco. Arrivando alla conclusione vagamente burlesque, che la vita è un gran bel teatro! E questo vorrei condividere con voi: l'emozione, la finzione, la verità del teatro, o, se volete, della vita!

Articoli

Sei personaggi in cerca d’autore: la ventura di nascere personaggi vivi

Dal 3 al 21 maggio 2017 al Teatro Studio Melato di Milano, si aggirano Sei Personaggi in cerca d’autore. Dal 9 maggio 1921, da quando “ebbero la la ventura di nascere personaggi vivi”, dalla penna di Pirandello, ridono della morte, non muoiono più…perchè “ trovarono una matrice feconda, una fantasia che li seppe allevare e nutrire, far vivere per l’eternità”,…
Commenti

Il mistero Arnolfini: la verità nello specchio

Vi è capitato mai di vedere il quadro dei coniugi Arnolfini, alla National Gallery di Londra dove è arrivato viaggiando un po’ attraverso l’Europa? Sapevate che da anni storici dell’arte si interrogano sui misteri che racchiude? Dipinto nel 1434 dal pittore fiammingo Van Eyck, che scrive sul quadro, sopra lo specchio “Johannes de eyck fuit hic 1434”, Jan van Eyck…
Commenti

Bagni Misteriosi: primavera tra sport e divertimento

I Bagni Misteriosi, adiacenti al Teatro Franco Parenti di Milano, aprono le porte a sport e divertimento, dal 4 maggio al 4 giugno 2017. Il programma è a cura di Associazione Pier Lombardo in collaborazione con Oz Eventi. Si rivolge a grandi e piccoli ed offre attività sportive e giochi all’insegna dell’intrattenimento. Un’area sarà interamente dedicata al pugilato (con un ring galleggiante e postazioni per lezioni…
Commenti

Misura per misura: per una giustizia misurata

Al Teatro Carcano di Milano sino al 7 maggio 2017 va in scena Misura Per Misura di Shakespeare. Juriij Ferrini è interprete e regista di questo spettacolo il cui testo è tra i meno visitati del grande bardo. Ed è un vero peccato perchè è di una bellezza e profondità sorprendente. Il tema centrale trattato oltretutto è attualissimo: quello della…
Commenti

Ifigenia liberata,Dagli Atridi a oggi, indagine sulla violenza

Sul palco del Teatro Strehler di Milano, dal 27 aprile al 7 maggio 2017, va in scena Ifigenia liberata, Dagli Atridi a oggi, indagine sulla violenza, una coproduzione LuganoInScena e Piccolo Teatro di Milano . Il regista è Carmelo Rifici che lavora nuovamente con la drammaturga Angela Demattè; il testo attinge non solo ad Eraclito, ma anche a Omero, Eschilo,…
Commenti
Pagina 40 di 74« Prima...102030...3839404142...506070...Ultima »