Raffaella Roversi
Raffaella Roversi

Biografia

Ho vissuto da piccola in Africa, a Lusaka. Quegli spazi dilatati e quei colori, forti, accesi, ancestrali, sono rimasti dentro me. Amo le grandi stanze dagli alti soffitti, l’immensità dello spazio intorno a me. Mi sono laureata con lode in legge a Roma, mia città natale; dopo un corso di specializzazione, sono partita con due borse di studio per Lussemburgo e Bruxelles. Non sono più tornata, passando 15 anni tra Bruxelles, dove ho lavorato nel settore giuridico comunitario e Monaco di Baviera, dove ho insegnato la lingua dei padri in azienda e all'università (LMU). Mi piace la lingua di Voltaire e quella di Goethe. Ma che piacere ritrovare la mia, con i colori e profumi dei suoi dialetti! Al teatro mi sono avvicinata dopo un grande patatrac affettivo. Avevo creduto che la vita fosse una cosa molto seria, per persone serie, tutte d’un pezzo. Poi tutto è crollato e del mio bel mosaico non è rimasta che qualche tessera scolorita che sembrava per giunta di un altro mosaico, di un’altra vita, non di quella che avevo creduto vivere. E così, per non farmi travolgere dalla mia storia, ho cominciato a guardare le storie degli altri su un palco. Arrivando alla conclusione vagamente burlesque, che la vita è un gran bel teatro! E questo vorrei condividere con voi: l'emozione, la finzione, la verità del teatro, o, se volete, della vita!

Articoli

Le serve di Jean Genet: quando il sogno divora il sognatore

Le Serve, la favola nera di Jean Genet, diretta da Giovanni Anfuso dal 3 al 15 ottobre 2017 al Teatro Grassi di Milano, prende spunto da un fatto di cronaca realmente accaduto. Quello delle sorelle Papin, che nel 1933 a Le Mans, in Francia, a mani nude uccisero la loro padrona e sua figlia. Lo fecero in modo selvaggio, cavando…
Commenti

Dual Band: la terza stagione di Il Cielo sotto Milano cavalca l’Ippogrifo

C’è una realtà artistica sotto il Cielo di Milano, anzi, più sotto ancora, sotto alla strada, dentro il passante ferroviario di Porta Vittoria. É un teatro underground, Il Cielo Sotto Milano, gestito dalla Dual Band. Ma non pensate a qualcosa di grigio, a locali privi di luce, a transiti frettolosi o a rumori di anonimi treni. Perchè lo spazio che…
Commenti

Dentro Caravaggio: nell’ombra il principio drammatico della vita

Dentro Caravaggio, dal 29 settembre 2017 al 28 gennaio 2018 a Palazzo Reale, Milano, vuole raccontare da una prospettiva nuova, vita e opere del pittore lombardo, nato a Milano nel 1571 e morto a Porto Ercole nel 1610. Due sono le fondamentali chiavi di lettura: le nuove ricerche documentarie che hanno portato a una rivisitazione della cronologia delle opere giovanili…
Commenti

A Human Adventure: nello spazio c’è spazio per tutti

A Human Adventure è la fantastica mostra che racconta la storia della NASA, National Aeronautics and Space Administration e delle sue incredibili conquiste nello spazio. É visibile dal 27 settembre 2017 al 4 marzo 2018 per la prima volta in Italia, a Milano, nello Spazio Ventura XV. Una mostra che ha già affascinato nel suo tour mondiale iniziato nel 2011,…
Commenti

Teatro Filodrammatici, contro la tentazione del muro

Il Teatro Filodrammatici di Milano ha presentato la nuova stagione 2017/18 alla sua comunità di spettatori sempre in crescita. Questo storico teatro meneghino si è andato infatti sempre più delineando come uno spazio riconosciuto e necessario dove indagare le frizioni e i conflitti del vivere contemporaneo. E proprio il fanatismo è le fil rouge del viaggio teatrale di quest’anno. Il…
Commenti
Pagina 31 di 69« Prima...1020...2930313233...405060...Ultima »