Raffaella Roversi
Raffaella Roversi

Biografia

Ho vissuto da piccola in Africa, a Lusaka. Quegli spazi dilatati e quei colori, forti, accesi, ancestrali, sono rimasti dentro me. Amo le grandi stanze dagli alti soffitti, l’immensità dello spazio intorno a me. Mi sono laureata con lode in legge a Roma, mia città natale; dopo un corso di specializzazione, sono partita con due borse di studio per Lussemburgo e Bruxelles. Non sono più tornata, passando 15 anni tra Bruxelles, dove ho lavorato nel settore giuridico comunitario e Monaco di Baviera, dove ho insegnato la lingua dei padri in azienda e all'università (LMU). Mi piace la lingua di Voltaire e quella di Goethe. Ma che piacere ritrovare la mia, con i colori e profumi dei suoi dialetti! Al teatro mi sono avvicinata dopo un grande patatrac affettivo. Avevo creduto che la vita fosse una cosa molto seria, per persone serie, tutte d’un pezzo. Poi tutto è crollato e del mio bel mosaico non è rimasta che qualche tessera scolorita che sembrava per giunta di un altro mosaico, di un’altra vita, non di quella che avevo creduto vivere. E così, per non farmi travolgere dalla mia storia, ho cominciato a guardare le storie degli altri su un palco. Arrivando alla conclusione vagamente burlesque, che la vita è un gran bel teatro! E questo vorrei condividere con voi: l'emozione, la finzione, la verità del teatro, o, se volete, della vita!

Articoli

Stagione solare al Teatro Franco Parenti: un anno intero di Teatro

A metà dicembre 2017, il Teatro Franco Parenti di Milano ha presentato la sua nuova stagione teatrale. Sarà una Stagione Solare, una sorta di calendario di suddivisione e misurazione del tempo artistico. Da gennaio a dicembre 2018, una varietà di spettacoli si susseguiranno grazie alla forza di gravità del teatro e di discipline diverse, come Letteratura e finanza, Cinema e…
Commenti

Chroma_don’t be frightened of turning: la rotazione diventa evoluzione

Al Teatro dell’Arte di Milano, il 16 e17 dicembre 2017, Alessandro Sciarroni ha presentato Chroma_don’t be frightened of turning the page, tappa finale del progetto Turning, incentrato sull’azione della rotazione. Turning, vuol dire girare ma anche anche evolvere, cambiare. L’artista  riempie la parola turning con l’azione del corpo che ruota intorno al proprio asse e si sviluppa in un viaggio…
Commenti

Il Mercante Di Venezia nella Venezia di Palla

Davide Lorenzo Palla, al Teatro Carcano di Milano sino al 17 dicembre 2017, racconta Il Mercante Di Venezia, di Shakespeare. Lo fa come un frizzante menestrello, con un format particolare: il teatro da bar. É una narrazione tra musica e recitazione pensata per luoghi non deputati alla recitazione, bar appunto. Dal bar, in realtà, Palla ritorna in teatro, ma lo…
Commenti

Cous Cous Klan, un condominio futuristico

Carrozzeria Orfeo presenta al Teatro Elfo Puccini di Milano,  sino al 31 dicembre 2017 Cous Cous Klan; la drammaturgia caustica ed umoristica è di Gabriele Di Luca, che cura la regia con Massimiliano Setti e Alessandro Tedeschi Cous Cous Klan è uno spettacolo forte, potente nel linguaggio e nelle situazioni. Siamo in un futuro neanche troppo inverosimile: i potenti della…
Commenti

Una festa esagerata! Il condominio di Salemme tra miseria e nobiltà

Vincenzo Salemme offre al pubblico lombardo un momento di freschezza e leggerezza con Una festa esagerata!, in scena al Teatro Manzoni di Milano fino al primo gennaio 2018. La commedia piena di verve linguistica e recitativa, è da lui scritta, diretta e interpretata in napoletano; presenta omaggi a Eduardo e alla tradizione teatrale italiana. É un’analisi divertita e divertente, ironica…
Commenti
Pagina 30 di 74« Prima...1020...2829303132...405060...Ultima »