Manuel Giannantonio
Manuel Giannantonio
Giornalista, Responsabile esteri 2duerighe

Biografia

Manuel Giannantonio nasce a Foligno (PG) il 31 dicembre del 1985, si trasferisce con la famiglia in Francia poco dopo la nascita per tornare nel 1998 in Italia. Consegue il diploma in informatica industriale nel 2005 e si iscrive alla facoltà di scienze politiche relazioni internazionali dell’Università degli studi di Perugia. Collabora con alcune riviste della sua città e con l’ufficio stampa della Red Bull International. Nel 2011 inizia la sua collaborazione con il quotidiano online 2duerighe.com del quale è ora responsabile degli Esteri occupandosi anche di attualità. Ha curato le elezioni repubblicane e presidenziali americane e ha pubblicato il libro inchiesta “Anonymous - Luce sulla guerra nell’ombra” (Gruppo Editoriale L’espresso S.p.A, 2013). Grande appassionato di sport, musica e di viaggi.

Post Autore

U.S.A: terra di limitazioni?

L’America è da sempre etichettata come la “terra delle opportunità”, ma storicamente non vi è verità in questa affermazione. “Non siamo mai stati una nazione di chi ha e chi non ha”, ha dichiarato una volta il senatore Marco Rubio (oggi in corsa nelle primarie repubblicane). “Siamo una nazione di ricchi e di persone che lo diventeranno”. Questa è indubbiamente,…
Commenti

Il silenzioso colpo di Stato greco

Settimana dopo settimana, le negoziazioni proseguono con il governo Greco. Gli alti dirigenti europei hanno inoltre spiegato all’autorevole “Financial Times” che nessun accordo sarà possibile se il primo ministro Alexis Tsipras, non si sbarazzerà dell’ala conservatrice del suo governo. Ad Atene “tutto cambia per rimanere uguale”. Quattro mesi dopo la vittoria elettorale di Syriza, i partiti che hanno governato il…
Commenti

L’Europa e il problema immigrazione

L’Europa è diventata dall’inizio del 21° secolo la principale regione di immigrazione nel mondo, davanti all’America del Nord. Negli Stati Uniti e nel Canada, la maggior parte dei migranti (Cinesi, Messicani, Africani e Asiatici), si integrano rapidamente e lavorando sodo. Il loro obiettivo è proprio quello di diventare cittadini Americani o Canadesi a tutti gli effetti, fieri della loro cultura…
Commenti

Quali sono le differenze tra Stato islamico e Al Qaeda?

Gli avversari dello Stato islamico, interni ed esterni al mondo musulmano, hanno spesso concepito l’ISIS come “non islamico”. Ma è proprio così? Il magazine Americano The Atlantic concede la parola ad alcuni specialisti che trovano che lo Stato islamico dell’Iraq e del Levante abbia proprio a che fare con l’Islam. I leader sono effettivamente islamici. Durante il vertice contro l’estremismo…
Commenti

Terrorismo internazionale: una situazione prevista o forse voluta

La leggenda di Al Qaeda e la minaccia di “un nemico esterno” è sostenuta da numerosi media internazionale dalla propaganda governativa. Nell’era post 11 settembre 2001, la minaccia terrorista di Al Qaeda costituisce la pietra angolare della politica militare degli Stati Uniti e della NATO che giustifica, attraverso un mandato umanitario, la condotta di operazioni antiterrorismo nel mondo. Documenti affiliati…
Commenti

Articoli

USA: Trump chiama “cessi di paesi “, Haiti, El Salvador e i paesi Africani. Rabbia della comunità internazionale

Haiti, EL Salvador e i paesi Africani, sono tutti “cessi di paesi” secondo i propositi proliferati da Donald Trump l’11 gennaio scorso. Insulti indigesti che hanno scandalizzato la comunità internazionale WASHINGTON D.C – Donald Trump ha tentato di negare di aver esclamato questa affermazione durante una riunione con i parlamentari alla Casa Bianca, portando l’attenzione sulla questione dell’immigrazione. Ha soltanto…
Commenti

Arabia Saudita: la prova di forza del principe saudita e le sue conseguenze

Mohammed Ben Salmane, giovane e riformatore, ha condotto un’operazione dall’ampiezza straordinaria il 4 novembre, sbarazzandosi di fatto, di decine di oppositori e di rivali. Una strategia inquietante per la regione.  Intransigenza, fuga, determinazione, propensione a essere dispotico e la volontà di dominare la propria regione e trasformare il suo paese. Mohammed Ben Salmane, ha solo 32 anni, ma ha compiuto…
Commenti

USA: Cosa sappiamo dell’attentato di NY

Un uomo ha investito alcuni ciclisti e dei passanti con il veicolo, martedì, nel cuore della grande mela, provocando la morte di otto persone, dei quali sei stranieri. L’assalitore è un uomo di 29 anni originario dell’Uzbekistan NEW YORK – L’autore dell’assalto a sei ciclisti e alcuni pedoni avvenuto martedì a Manhattan è un 29enne originario dell’Uzbesksitan. Ferito all’addome da…
Commenti

USA: l’ombra di un nuovo scandalo avvolge Trump dopo la morte di 4 soldati americani

Non passa giorno nel paese a stelle e strisce senza che si aggiungano nuovi tasselli sulle circostanze che hanno condotto alla morte quattro soldati Americani delle Forze speciali in Niger ad inizio mese WASHINGTON D.C – La notizia è stata resa di pubblico dominio il 5 ottobre dal Pentagono. Quattro berretti verdi delle operazioni speciali sono stati uccisi nel corso…
Commenti

USA: perché Trump se la prende con il suo segretario di Stato?

Il presidente mette nel mirino Rex Tillerson, il capo della diplomazia americana, immaginando un duello di Q.I (quoziente intellettivo) tra i due. Un’altra delle tante fantasie di Trump che preoccupa però la stampa americana WASHINGTON D.C – Un presidente che lancia la sfida al suo segretario di Stato non è certo una cosa che si vede tutti i giorni. Eppure,…
Commenti
Pagina 1 di 17612345...102030...Ultima »