Manuel Giannantonio
Manuel Giannantonio
Giornalista, Responsabile esteri 2duerighe

Biografia

Manuel Giannantonio nasce a Foligno (PG) il 31 dicembre del 1985, si trasferisce con la famiglia in Francia poco dopo la nascita per tornare nel 1998 in Italia. Consegue il diploma in informatica industriale nel 2005 e si iscrive alla facoltà di scienze politiche relazioni internazionali dell’Università degli studi di Perugia. Collabora con alcune riviste della sua città e con l’ufficio stampa della Red Bull International. Nel 2011 inizia la sua collaborazione con il quotidiano online 2duerighe.com del quale è ora responsabile degli Esteri occupandosi anche di attualità. Ha curato le elezioni repubblicane e presidenziali americane e ha pubblicato il libro inchiesta “Anonymous - Luce sulla guerra nell’ombra” (Gruppo Editoriale L’espresso S.p.A, 2013). Grande appassionato di sport, musica e di viaggi.

Post Autore

Russia: Riformando la Costituzione Putin crea la base per il potere permanente

“Un fulmine a ciel sereno!” Così un ministro russo, sorpreso come i suoi compatrioti, ha letteralmente descritto i molti colpi di scena di mercoledì. Nel giro di poche ore, Putin ha annunciato un’importante revisione costituzionale, accettato le dimissioni di Medvedev e nominato un nuovo primo ministro, Mikhail Mishustin, un tecnico sconosciuto al grande pubblico. Proponendo di ridefinire l’equilibrio tra il…
Commenti

ll primo giro del mondo fu spagnolo?

la Royal Academy of History spagnola (RAH) ha diviso un rapporto, su richiesta del direttore del quotidiano conservatore ABC, per attestare ufficialmente “l’esclusiva paternità del giro del mondo” con la prima circumnavigazione della storia, realizzata per la maggior parte da Fernando Magellano. Una triste notizia, perché questo tipo di polemica ci dice sempre di più sul presente che sul passato,…
Commenti

La Corea del Nord sembra accordare importanza alla visita dei rappresentanti del Sud

Il “supremo leader” nord coreano, Kim Jong Un, appare alla maggioranza dell’immaginario collettivo come un guerrafondaio che si diverte a scagliare missili attraverso i ripetuti test missilistici. Un uomo a tratti goffo, con il suo aspetto che ricorda pittoreschi personaggi del mondo dei cartoni animati. I media internazionali diffondono le notizie che escono dal regime più chiuso del globo, contribuendo…
Commenti

Gerusalemme capitale d’Israele: le conseguenze dell’uscita di Trump

Riconoscendo Gerusalemme come capitale dello Stato ebraico, Donald Trump compie un passo senza precedenti nella storia politica statunitense nei confronti degli interessi israeliani. Tuttavia, questa scelta esorta la regione a trovare una nuova unità. L’ultima uscita di “The Donald” certamente non ha contribuito a rinforzare la sua posizione già debolissima in Medio Oriente.  Probabilmente è riuscito nell’impresa di far rimpiangere…
Commenti

Catalogna: il dramma del referendum per l’indipendenza

Le immagini delle strade in rivolta di Barcellona e della Catalogna hanno fatto il giro del mondo nelle ultime ore. La tensione tra la centralità di Madrid, il governo spagnolo e tutto l’orgoglio catalano manifestato nella volontà di indipendenza hanno generato un clima di tensione decisamente rovente. Cosa ha generato questa situazione? Per tentare di capire la “crisi” che suscita…
Commenti

Articoli

USA: quando Trump diventerà presidente

Il quotidiano americano “Boston Globe” si è divertito a pubblicare un ipotetico numero datato 2017 che prevede il paese guidato da Donald Trump presidente. Il quadro che ne esce non è di quelli rassicuranti BOSTON – Rappresaglie, deportazioni contro civili, persecuzioni religiose, censura e controllo del quarto potere… Una lista inquietante. Il peggio che si può tirare fuori da una…
Commenti

Panama Papers: le parole di Putin

Diventato uno dei volti simbolo della maxi inchiesta finanziaria Panama Papers, il presidente russo Vladimir Putin, ha finalmente commentato le rivelazioni sul suo conto che continuano a rimbalzare nei media tra i vari media internazionali.   MOSCA – Il presidente russo ha finalmente commentato il caso giornalistico internazionale Panama Papers. Si è espresso giovedì, 7 aprile durante un congresso di giornalisti…
Commenti

Panama Papers: ma che fine hanno fatto gli Americani?

Il caso internazionale Panama Papers ha avuto un impatto modesto oltre l’Atlantico, specialmente perché gli Americani preferiscono, com’è noto, un’altra destinazione per l’evasione fiscale NEW YORK CITY – Nel paese a stelle e strisce i Panama Papers hanno avuto un eco piuttosto ridotto in confronto alle reazioni del vecchio continente. Al punto che alcuni lettori del prestigioso e autorevole quotidiano…
Commenti

Panama Papers: la più grande fuga della storia del giornalismo

Più di 370 giornalisti investigativi del mondo intero hanno lavorato per un anno alla realizzazione di 11,5 milioni di documenti grazie a un informatore del Mossack Fonseca, lo studio legale con base a Panama city, concepita come un paradiso fiscale. Si tratta della più grande fuga di informazione mai avvenuta nella storia dei media. PANAMA CITY – Panama Papers accumula…
Commenti

Skorzeny ex nazista che ha ucciso per il Mossad

Ex ufficiale delle SS, Skorzeny era considerato durante la guerra come uno degli uomini più pericolosi d’Europa. Questo killer, si è ritrovato a collaborare per il Mossad all’inizio degli anni sessanta. In un’inchiesta inedita, Ha’Aretz rivela come questo ex protetto di Hitler è finito a uccidere scienziati e ufficiali nazisti in fuga per lo Stato israeliano Questo caso ha davvero…
Commenti
Pagina 29 di 185« Prima...1020...2728293031...405060...Ultima »