Manuel Giannantonio
Manuel Giannantonio
Giornalista, Responsabile esteri 2duerighe

Biografia

Manuel Giannantonio nasce a Foligno (PG) il 31 dicembre del 1985, si trasferisce con la famiglia in Francia poco dopo la nascita per tornare nel 1998 in Italia. Consegue il diploma in informatica industriale nel 2005 e si iscrive alla facoltà di scienze politiche relazioni internazionali dell’Università degli studi di Perugia. Collabora con alcune riviste della sua città e con l’ufficio stampa della Red Bull International. Nel 2011 inizia la sua collaborazione con il quotidiano online 2duerighe.com del quale è ora responsabile degli Esteri occupandosi anche di attualità. Ha curato le elezioni repubblicane e presidenziali americane e ha pubblicato il libro inchiesta “Anonymous - Luce sulla guerra nell’ombra” (Gruppo Editoriale L’espresso S.p.A, 2013). Grande appassionato di sport, musica e di viaggi.

Post Autore

ll primo giro del mondo fu spagnolo?

la Royal Academy of History spagnola (RAH) ha diviso un rapporto, su richiesta del direttore del quotidiano conservatore ABC, per attestare ufficialmente “l’esclusiva paternità del giro del mondo” con la prima circumnavigazione della storia, realizzata per la maggior parte da Fernando Magellano. Una triste notizia, perché questo tipo di polemica ci dice sempre di più sul presente che sul passato,…
Commenti

La Corea del Nord sembra accordare importanza alla visita dei rappresentanti del Sud

Il “supremo leader” nord coreano, Kim Jong Un, appare alla maggioranza dell’immaginario collettivo come un guerrafondaio che si diverte a scagliare missili attraverso i ripetuti test missilistici. Un uomo a tratti goffo, con il suo aspetto che ricorda pittoreschi personaggi del mondo dei cartoni animati. I media internazionali diffondono le notizie che escono dal regime più chiuso del globo, contribuendo…
Commenti

Gerusalemme capitale d’Israele: le conseguenze dell’uscita di Trump

Riconoscendo Gerusalemme come capitale dello Stato ebraico, Donald Trump compie un passo senza precedenti nella storia politica statunitense nei confronti degli interessi israeliani. Tuttavia, questa scelta esorta la regione a trovare una nuova unità. L’ultima uscita di “The Donald” certamente non ha contribuito a rinforzare la sua posizione già debolissima in Medio Oriente.  Probabilmente è riuscito nell’impresa di far rimpiangere…
Commenti

Catalogna: il dramma del referendum per l’indipendenza

Le immagini delle strade in rivolta di Barcellona e della Catalogna hanno fatto il giro del mondo nelle ultime ore. La tensione tra la centralità di Madrid, il governo spagnolo e tutto l’orgoglio catalano manifestato nella volontà di indipendenza hanno generato un clima di tensione decisamente rovente. Cosa ha generato questa situazione? Per tentare di capire la “crisi” che suscita…
Commenti

La preoccupante ondata di politica “fai da te”

Prima negli Stati Uniti, poi le Filippine, la Polonia, l’Ungheria, la vittoria del Brexit, la spinta elettorale in Germania, in Austria e ora i risultati dalla Francia. L’ondata di populismo si espande nel mondo. L’elezione di Donald Trump alla guida degli Stati Uniti ha provocato un sisma. L’uomo eletto presidente come candidato repubblicano senza nemmeno aver mai maturato un’esperienza politica,…
Commenti

Articoli

HONG KONG: la polizia minaccia l’uso di proiettili veri

Hong Kong ha vissuto uno dei suoi fine settimana più violenti dall’inizio delle proteste. Lunedì mattina, i manifestanti sono rimasti trincerati presso il Politecnico, circondato dalla polizia, che minaccia di usare munizioni vere. Hong Kong –  “Dopo aver affrontato manifestanti antigovernativi davanti all’università tutto il giorno con cannoni ad acqua e gas lacrimogeni, la polizia ha circondato i manifestanti domenica sera”,…
Commenti

ARGENTINA: la vittoria di Alberto Fernández segna il ritorno del peronismo

Emarginato dalla politica per anni, Alberto Fernández è tornato prepotentemente domenica sera: il candidato peronista di centrosinistra ha vinto le elezioni presidenziali in Argentina al primo turno con il 48% dei voti, contro il 40,44% per il presidente in carica BUENOS AIRES – “Gli argentini hanno respinto la politica di austerità del presidente Mauricio Macri, mettendo fine alle misure sostenute…
Commenti

CILE: il presidente Piñera afferma”Siamo in guerra”

SANTIAGO – Almeno sette persone sono state uccise nell’area di Santiago durante il weekend. Tragico dunque il bilancio di incendi e saccheggi che peraltro sono costati anche all’economia locale milioni di dollari. Parte della popolazione, stanca delle disuguaglianze sociali, è stata in strada per una settimana “Scrivo durante il coprifuoco. Siamo nel 2019 e scrivo durante il coprifuoco.” Le parole…
Commenti

Siria: i curdi uniscono le forze a Damasco contro i turchi

Letteralmente abbandonati dagli Stati Uniti, i curdi siriani sono stati costretti a rivisitare le loro alleanze, annunciando domenica di aver siglato ieri un accordo con il loro nemico, il presidente siriano Bashar Assad, per contrastare l’offensiva turca DAMASCO – Il primo indizio di questa improbabile alleanza è giunto sotto forma di un dispaccio da parte dell’agenzia stampa siriana Sana, riferendo che…
Commenti

TURCHIA: paese pronto per l’operazione in Siria

La Turchia ha dichiarato martedì di essere pronta a lanciare una nuova offensiva in Siria contro una milizia curda appoggiata dalla capitale statunitense, nonostante abbia inviato segnali contraddittori da Donald Trump alimentando di fatti l’evidente confusione sulla posizione degli Stati Uniti ANKARA – “Tutti i preparativi per un’operazione sono stati completati”, ha detto martedì il Ministero della Difesa turco, aggiungendo…
Commenti
Pagina 1 di 18312345...102030...Ultima »